Comunicato Stampa

KONEKTO l’app che risolve le barriere linguistiche tra i cittadini del mondo

Barbara Galli - 25-oct.-2018 10:21:05

Sei in partenza ? Konekto è la tua finestra sul mondo… app gratuita e scaricabile su Apple Store e Play Store… provala subito … Konekto è il miglior modo per chi parte per un viaggio di conoscere i luoghi migliori attraverso chi vive nel paese. La nuova app si basa sul principio di abbattimento delle barriere linguistiche, e sulla volontà di permettere a chiunque viaggi di approfittare di tutte le occasioni che un posto nuovo ha da offrire, senza rischiare di perdersi nulla quanto di bello un luogo ha da proporre ai suoi visitatori. Konekto nasce da un’idea del suo creatore, Lucas De Pasquale , durante un viaggio in Messico. In quest’occasione Lucas non riuscendo a comunicare in modo soddisfacente con le persone del posto pensa che sarebbe utile mettersi in contatto con dei connazionali che, come lui, si trovano in Messico in quel momento per godere appieno del viaggio. Dal desiderio di risolvere una situazione che può capitare a chiunque, dopo mesi di ricerca nasce Konekto, un app dotata di:   Un motore di ricerca che consente di trovare la persona giusta grazie a una serie di filtri avanzati (lingue parlate, professione, età, ecc.); uno strumento di messaggistica dotato traduzione istantanea (oltre 100 lingue disponibili); video in diretta per avvicinare gli utenti di tutto il mondo. Konekto rappresenta inoltre una fonte di notizie globale , offrendo la possibilità di scoprire tutte le informazioni pubblicate in rete nei Paesi scelti. L’applicazione funziona in modo molto semplice. Tramite il suo motore di ricerca, Konekto permette di inserire criteri precisi per l’individuazione del target della persona con cui si vuole interagire tramite la chat e, nel caso in cui si tratti di qualcuno che parla una lingua diversa, il traduttore istantaneo integrato in rete abbatterà il gap linguistico. Anche trovare i propri compatrioti presenti nel nostro stesso luogo diventa semplice e veloce ! Disponibile su Apple Store e Play Store in 16 lingue (francese, inglese, spagnolo, italiano, portoghese, tedesco, olandese, finlandese, svedese, ceco, norvegese, polacco, russo, coreano, giapponese e cinese), Konekto è completamente gratuita .   Registrarsi è semplice e veloce, basta compilare un format con le classiche informazioni, quali nome, cognome, mail e si è pronti a partire senza più barriere. Konekto offre un servizio che si rivolge a tutti, dai globetrotter sempre alla ricerca di nuove idee di viaggio, agli imprenditori che vogliono entrare in contatto con professionisti di tutto il mondo, agli studenti che si preparano a un periodo lontano da casa. In viaggio per Tokyo https://youtu.be/JGZ-MHIHsG0 In viaggio per Barcellona https://youtu.be/dqnJgvM7-HQ        

Comunicato Stampa
  Area Comunicazione ed Eventi

Spazio Comunicazione

Investimenti esteri in Francia nel 2017: l’Italia sul podio. Terzo investitore con quasi 100 progetti di investimento e oltre 1.500 posti di lavoro creati o salvaguardati

Barbara Galli - 17-juil.-2018 10:02:05

Un incremento del 16% dei progetti di investimento estero avviati in Francia . Nel 2017, a livello mondiale, sono stati avviati in Francia 1.298 progetti di investimento estero, che hanno consentito di creare o mantenere 33.489 posti di lavoro sul territorio francese. Tali risultati sono in aumento del 16% rispetto all’anno precedente (una media di 25 decisioni di investimento alla settimana). Italia: terzo paese investitore in Francia nel 2017. Secondo a livello europeo. Con 96 progetti di investimento (7% del totale), l’Italia si classifica al terzo posto dopo gli Stati Uniti (18%) e la Germania (16%). Tali progetti di investimento consentiranno di creare o mantenere 1.504 posti di lavoro in Francia. Per il quarto anno consecutivo, l’Italia conferma così la sua seconda posizione a livello europeo per quanto riguarda il numero di investimenti avviati sul territorio francese. La Francia si conferma come primo paese di destinazione dei progetti d’investimento italiani avviati all’estero (50% dei progetti italiani contro 29% nel 2016). Periodo 2008-2017 . Questi risultati permettono all’Italia di rinfrancare la sua posizione nella classifica degli investimenti esteri realizzati in Francia tra il 2008 e il 2017: con 748 progetti di investimento avviati in Francia negli ultimi dieci anni, l’Italia si posiziona dietro solo a Stati Uniti e Germania, ma davanti al Regno Unito (614 progetti) e al Giappone (442 progetti). Nello stesso periodo di tempo, l’Italia occupa la terza posizione a livello mondiale, per quanto riguarda i posti di lavoro creati (o mantenuti) in Francia (23.137 posti di lavoro). A livello Europeo, l’Italia risulta essere seconda , dopo la Germania. Questi numeri contenuti nel « Rapporto sull’internazionalizzazione dell’economia francese – Bilancio 2017 degli investimenti esteri in Francia », presentato a Parigi il 3 aprile 2018 da Business France, confermano quindi l’interesse e la fiducia degli imprenditori esteri, ed in particolar modo italiani, nei confronti della Francia. Destinazioni. Nel 2017, i progetti d’investimento italiani sono stati avviati su quasi tutto il territorio francese (11 regioni su 13). Tuttavia, due regioni accolgono quasi la metà (45%) dei progetti di origine italiana: l’Ile-de-France , con il 24% dei progetti, e Auvergne-Rhône-Alpes (21 %). Seguono poi le regioni Occitanie (13%) e Nouvelle Aquitaine (12%). Origine geografica. Nel 2017, più della metà degli investimenti italiani a destinazione della Francia provengono da Lombardia (27%) e Piemonte (19%) . Seguono poi le regioni Emilia Romagna (11%) e Veneto (9%), Campania (7%), Toscana (4%) e Friuli-Venezia-Giulia (6%). Natura e tipologie di investimento. Nel 2017, le creazioni di nuovi siti rappresentano il 36% dei progetti italiani. Notiamo che un progetto su due riguarda l’ampliamento di un sito già esistente (54%). Questa tendenza può essere interpretata come un segnale di fiducia nei confronti del mercato francese. Le acquisizioni di aziende francesi rappresentano invece il 10 % dei progetti. Nel 2017, il 28% dei progetti italiani avviati in Francia riguarda investimenti di natura produttiva (8% degli investimenti produttivi esteri totali). Da notare, inoltre, che il 16% dei progetti italiani in Francia sono investimenti in Ricerca & Sviluppo, Ingegneria e Design. Per quanto riguarda quest’ultima categoria di progetti, l’Italia è il secondo paese a livello globale: il 12% dei progetti di investimento estero in Ricerca & Sviluppo, Ingegneria e Design avviati in Francia nel 2017 provengono dall’Italia . Ripartizione settoriale degli investimenti. Le società italiane investono prevalentemente nei settori dell’agroalimentare (11% dei progetti), della lavorazione dei metalli (10%), nella meccanica (10%), nella costruzione navale e nell’aeronautica (8%), dei dispositivi medici (7%), della consulenza (6%) e del tessile e della moda (6%). Il settore dell’aeronautica, navale e ferroviario rappresenta il 26% dei posti di lavoro totali creati o mantenuti (387 impieghi) in Francia da imprese italiane. Christian Masset, Ambasciatore di Francia in Italia, si rallegra della fiducia degli investitori italiani: “l’Italia è un investitore molto importante per la Francia e la sua importanza cresce. Gli investimenti incrociati tra Francia e Italia sono essenziali per lo sviluppo delle nostre economie, per il lavoro e per l’innovazione e consentono alle nostre imprese di raggiungere una dimensione critica sui mercati globali”   Business France è l’Agenzia nazionale al servizio dell’internazionalizzazione dell’economia francese. È incaricata dello sviluppo internazionale delle imprese francesi e delle loro esportazioni, così come dell’identificazione e dell’accompagnamento degli investimenti internazionali in Francia.   Promuove l’attrattività e l’immagine economica della Francia, delle sue imprese e dei suoi territori. Gestisce e sviluppa inoltre il programma nazionale dei V.I.E (volontariati internazionali in impresa). Business France conta 1.500 dipendenti in Francia e in 64 paesi e lavora con una rete di partner pubblici e privati.     Per ulteriori informazioni : www.businessfrance.fr   Contatti Stampa:   Mustafa SOYKURT  Consigliere Stampa – Porta-Voce   Ambasciata di Francia  Tel +39 06 68 60 15 31 mustafa.soykurt@diplomatie.gouv.fr   David Hubert-Delisle Direttore Area Mediterranea Est Business France  Tel +39 02 45 731   david.hubert-delisle@businessfrance.fr

Comunicato Stampa
  Area Comunicazione ed Eventi

Spazio Comunicazione

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA 2018 LA BELLEZZA FRANCESE VA IN FIERA

Barbara Galli - 26-janv.-2018 16:06:14

Grandissima attesa per la 51° edizione di Cosmoprof Wordwide Bologna 2018, l’evento internazionale più cool dell’anno dedicato ai professionisti del settore e agli appassionati dell’industria cosmetica. Questa imperdibile manifestazione fieristica si svolgerà dal 15 al 19 marzo 2018 a Bologna e che nel 2017 ha ospitato 2.677 espositori ripartiti su 10 padiglioni tematici che hanno permesso ai visitatori di spaziare da un angolo all’altro dell’universo della cosmesi e del beauty: profumeria, estetica e spa, capelli e unghie, skincare, cosmesi naturale, packaging, contoterzismo e materie prime. Oltre 250.000 visitatori e acquirenti sono attesi da tutto il mondo per non perdersi questo incredibile appuntamento che, come ogni anno, consentirà loro di scoprire in anteprima le tendenze di settore del momento e le novità proposte dalle migliori case cosmetiche.    La presenza della Francia all’evento dell’anno non passerà di certo inosservata: ben 70 aziende francesi vi prenderanno parte occupando circa 900 metri quadrati di superficie espositiva tra il Padiglione 16, dedicato alle collettive nazionali, e il Padiglione 21N, destinato alla cosmesi naturale e biologica. La Francia, tuttavia, non si lascia scappare proprio nulla e, in contemporanea, una quindicina aziende parteciperanno anche a Cosmopack, la più grande fiera internazionale dedicata  alla filiera produttiva della cosmetica, presentata a Bologna in tutti i suoi segmenti . La presenza francese a entrambe le tematiche sarà coordinata da Business France.   Con una capitale come Parigi, simbolo glamour di classe ed eleganza, l’industria cosmetica e profumiera d’Oltralpe non poteva non diventare un settore estremamente dinamico, attento ai cambiamenti nei trend d’acquisto dei consumatori e in continua espansione a livello internazionale. Leader mondiale e punta di diamante dell’economia nazionale, la filiera della cosmetica rappresenta oggi il secondo settore esportatore dopo l’aeronautica. Non ci sono dubbi, infatti, che la grande varietà e qualità dei prodotti presentati dai marchi francesi all’evento saranno in grado di soddisfare tutte le richieste, perfino quelle dei più esigenti!    Cosmoprof si trasformerà per qualche giorno in un vero e proprio hub internazionale dove a dare spettacolo sarà anche per quest’anno la Francia e dove le novità saranno davvero tante. Che altro aggiungere? Cosmoprof Wordwide Bologna 2018 sta aspettando solo voi!      

Comunicato Stampa
  Area Comunicazione ed Eventi

Spazio Comunicazione

IN NAVIGAZIONE VERSO METS 2017 (14-16 novembre Amsterdam)

Barbara Galli - 13-nov.-2017 17:28:52

METS, salone internazionale di riferimento delle attrezzature nautiche, che si svolgerà ad Amsterdam dal 14 al 16 novembre accoglierà 90 società francesi, tra le più rappresentative di tutta la filiera. Nel Padiglione organizzato da Business France, (Agenzia nazionale al servizio dell’internazionalizzazione dell’economia francese) il numero delle società presenti è in costante crescita, un dato che testimonia la vitalità e la qualità della competenza francese, all’avanguardia della tecnologia, a questa edizione saranno 26 le nuove aziende espositrici provenienti dalla Francia. Sempre molto dinamiche a livello internazionale, le società francesi sono guidate dall’innovazione, che costantemente trovano nuove soluzioni per rispondere alle esigenze legate all’evoluzione del settore: materiali e attrezzature per la costruzione di barche (boatbuilding material and equipments), sovrastrutture (deck hardware rigging), attrezzature per la sicurezza (safety Equipment), prodotti per la pulizia e la manutenzione delle barche (Boat Care, Chemicals, Coatings, Maintenance), attrezzature e servizi per i porti (Marina and Yard Equipment​), allestimenti interni, abbigliamento e accessori. La competenza di queste aziende in materia di Ricerca e Sviluppo attrae i distributori, gli acquirenti e i direttori tecnici dei cantieri navali di tutto il mondo. Molte di loro sono regolarmente premiate per le innovazioni introdotte. 2 società sono state selezionate per concorrere al DAME Awards, il concorso per l’innovazione del METS: CarenEcolo e SNA. Leader mondiale delle barche a vela e del comparto dei multiscafo abitabili, la Francia si colloca al quarto posto mondiale tra i costruttori di battelli a motore. È, inoltre, leader europeo nel mercato del noleggio marittimo e fluviale. Nel 2016, la filiera contava su 5.435 aziende francesi che davano lavoro a 40.510 dipendenti diretti. Se il fatturato globale del settore si attesta sui 4,6 miliardi di euro, quello del comparto delle barche, con 50.300 unità costruite, raggiunge i 945,47 milioni di euro. Il settore nautico ha registrato una quota d’esportazione pari al 74,9% . Con il sostegno della FIN (Federazione delle Industrie Nautiche), le aziende francesi riunite da Business France esporranno su 1.212 metri quadrati, dal 14 al 16 novembre 2017, nelle Hall 1 e 5, CMP (Padiglione Materiali da Costruzione) e MYP (Attrezzature per i porti) del quartiere fieristico RAI di Amsterdam. Per trovare il meglio dell’innovazione, visitate il Padiglione Francia, Hall 1 e 5, Padiglioni materiali da costruzione e attrezzature per i porti. Per maggiori informazioni:   - catalogo espositori   - link per CarenEcolo   - link per SNA  

Comunicato Stampa
  Area Comunicazione ed Eventi

Spazio Comunicazione

BAUSCH + LOMB E NICOX ANNUNCIANO L’APPROVAZIONE DA PARTE DELLA FDA PER IL VYZULTA™

Barbara Galli - 03-nov.-2017 16:04:24

  BAUSCH + LOMB E NICOX ANNUNCIANO L’APPROVAZIONE DA PARTE DELLA FDA PER IL VYZULTA™ (SOLUZIONE OFTALMICA DI LATANOPROSTENE BUNOD), 0,024%      Primo analogo della prostaglandina, di cui uno dei metaboliti è l’ossido nitrico, approvato per la riduzione della pressione intraoculare (IOP) in modo stabile e duraturo per 12 mesi     LAVAL, QUEBEC e SOPHIA ANTIPOLIS, FRANCIA , 2 novembre, 2017 – Bausch + Lomb, filiale di Valeant Pharmaceuticals International, Inc. (NYSE: VRX e TSX: VRX), leader mondiale nel campo oculistico, e Nicox S.A. (Euronext Paris: FR0013018124, COX, idoneo PEA-PME), azienda internazionale di ricerca e sviluppo in oftalmologia, annunciano oggi l’approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA) dell’autorizzazione all’immissione in commercio negli Stati Uniti ( New Drug Application, NDA ) del VYZULTA™ (soluzione oftalmica di latanoprostene bunod), 0,024%, primo analogo della prostaglandina di cui uno dei metaboliti è l’ossido nitrico (NO), indicato per la riduzione della pressione intraoculare (PIO) nei pazienti affetti da glaucoma ad angolo aperto o da ipertensione oculare (1) .     “Con l’approvazione del VYZULTA, gli operatori sanitari e i loro pazienti affetti da glaucoma hanno ora una nuova opzione di trattamento mirato a ottenere una diminuzione in modo stabile e duraturo dell’ipertensione oculare, unico fattore di rischio che può essere modificato per aiutare a ridurre il progredire della malattia”, commenta Joseph C. Papa, Presidente e Direttore Generale di Valeant. “Prevediamo di rendere disponibile quest’innovazione terapeutica ai pazienti americani affetti da glaucoma entro la fine dell’anno”.  continua  

Comunicato Stampa
  Moda, Decorazione e Salute

Salute

iGirouette®, LA PRIMA SEGNALETICA CONNESSA IN TEMPO REALE E MOBILE

Barbara Galli - 02-nov.-2017 16:46:12

  In collaborazione con la Città Metropolitana di Lione, 15 iGirouettes® sono state installate   nel primo eco quartiere certificato WWF in Francia   Risale alla scorsa estate l’installazione dei primi dispositivi di segnalazione connessi iGirouette® nel prestigioso quartiere di “ la Confluence” e sulla pista di pattinaggio.   Vera innovazione urbana, le iGirouette ® consentono di valorizzare le modalità di trasporto smart e le passeggiate. È anche una segnaletica digitale che accompagna la trasformazione del quartiere di “ la Confluence” e permette agli abitanti e ai turisti di trovare più facilmente i loro percorsi.   Le iGirouettes ® consentono di trasmettere differenti tipologie di messaggi per una migliore fruizione dei luoghi, per una circolazione più fluida a favore del benessere e di una migliore circolazione dei cittadini. Inizialmente, i messaggi saranno di interesse generale: eventi sportivi, culturali, indicazione delle distanze (museo de la Confluence, stazione Perrache), localizzazione dell’MJC (Casa dei Giovani e della Cultura), mostre, ecc. In un secondo momento, grazie all’utilizzo dell’OPEN DATA, verranno comunicate le informazioni sul numero di posti auto disponibili nei parcheggi, sugli orari dei bus dei treni, ecc.   Presentate insieme alla Città Metropolitana di Lione, le iGirouette ® saranno in azione al Salone SMART CITY EXPO WORLD CONGRESS , che si terrà a Barcellona dal 14 al 16 novembre 2017.   LA IGIROUETTE ® : UNA SEGNALETICA REINVENTATA   iGirouette ® è il primo dispositivo di segnaletica digitale, connessa e in tempo reale. Brandeggiabile a 360°, iGirouette® interagisce con le persone e indica la direzione da seguire, i tempi di percorrenza per raggiungere un evento o un luogo, visualizzando testi, immagini o animazioni. Il concetto di iGirouette® si basa sull’utilizzo di un rivoluzionario strumento digitale di gestione multilingue per l’identificazione immediata. Utilizzando server sicuri, questo strumento consente di programmare e visualizzare i messaggi su un iGirouette® o su una rete di dispositivi. Le informazioni vengono diffuse in tempo reale e possono riguardare una città, un evento, un centro commerciale, una zona di attività, una rete di trasporto, un quartiere fieristico o un parco divertimenti, ecc.   iGirouette® può anche interagire con gli utenti connessi, attraverso un’applicazione mobile, guidandoli verso un evento di loro scelta.   LA CONFLUENCE: UN QUARTIERE RAPPRESENTATIVO, TERRENO DI SPERIMENTAZIONE PER UNA CITTÀ PIÙ INTELLIGENTE   Luogo simbolico, questo quartiere situato all’estremità sud della Presqu’Île di Lione, è stato riconosciuto come “eco quartiere” dal Governo francese, come “quartiere sostenibile” dal WWF ed ha ricevuto la certificazione europea Concerto per il ridotto consumo energetico dei suoi edifici.   È naturale che le iGirouette® abbiano trovato il loro posto in diversi luoghi di questo quartiere, vetrina di soluzioni per una città sostenibile e che si prende cura dei propri abitanti.     Contatto stampa: Margaux BONNET| Direttore Comunicazione | m.bonnet@charvet-digitalmedia.com   https://www.charvet-digitalmedia.com/ http://www.igirouette.com/   Informazioni su Charvet Digital Media   Specialista e esperto di comunicazione tramite display elettronici da quasi 40 anni, il produttore francese Charvet Digital Media, certificato ISO 9001, si occupa della progettazione, della produzione, dell’installazione e della manutenzione di soluzioni media digitali innovative e connesse per interni o esterni: newsletter elettroniche municipali, dispositivi pubblicitari digitali, ecc. per collettività locali, grande distribuzione e grandi clienti. Oggi più di 10.000 clienti di riferimento si affidano all’esperienza e alle competenze di Charvet Digital Media, che gestisce ogni progetto in tutte le sue fasi.                  

Comunicato Stampa
  Area Comunicazione ed Eventi

Spazio Comunicazione

Al Salone Anuga per scoprire la varietà e l’eccellenza dell’offerta francese

Barbara Galli - 13-sept.-2017 11:50:14

  Colonia (D)   7-11 ottobre 2017   La Francia sarà presente con 200 aziende distribuite in 7 Padiglioni   dove proporranno i loro prodotti e le loro competenze per creare nuove sinergie e sviluppare la loro presenza internazionale.   In collaborazione con 8 Regioni francesi e 2 Associazioni interprofessionali, i Padiglioni Francia riuniranno i rappresentanti delle filiere dei prodotti gastronomici, di quelli lattiero/caseari, delle bevande, della panetteria, dei prodotti da forno, della pasticceria oltre che dei prodotti freschi, di quelli surgelati e delle carni lavorate. In considerazione dell’importanza di questo salone, è stata preparata una piattaforma di presentazione ( http://bit.ly/AnugaFrance ) di tutte le aziende francesi, dei loro prodotti innovativi e della loro posizione. Le aziende francesi sono presenti in tutti i settori merceologici del Salone Anuga, evidenziando ancora una volta la varietà dell’offerta transalpina.     Angélique Petelet , Conseiller Export presso l’ufficio di Business France Italie sarà presente e disponibile ad organizzare appuntamenti tra gli operatori italiani in visita al salone e le aziende francesi espositrici.     I prodotti francesi saranno protagonisti di una serie di laboratori culinari organizzati per tutta la durata della Fiera dallo Chef Charles Soussin nella Hall 10.2. Punti forti di questi laboratori alcune specialità regionali francesi, consentendo così ai produttori e alle Regioni francesi presenti di stabilire o rafforzare collaborazioni con i partner internazionali.     L’esperienza delle aziende francesi, le loro competenze tecnologiche e la loro capacità d’innovazione consentono all’industria agroalimentare transalpina di essere riconosciuta a livello internazionale e di posizionarsi ai primi posti tra gli esportatori europei.     Si tratta di una filiera d’eccellenza, guidata soprattutto dalla panetteria, dai prodotti da forno e dalla pasticceria, che rappresenta il 27% delle esportazioni, con un forte sviluppo dei biscotti e della pasticceria congelata. I prodotti caseari segnano una crescita della richiesta mondiale di formaggi in forte progressione verso l’export nel 2017. Le aziende francesi rimangono un punto di riferimento per i prodotti gastronomici in Italia. Nel 2016 la Francia è stata il secondo fornitore di prodotti alimentari dell’Italia con il 12,5% di sezioni di mercato, registrando un aumento delle esportazioni di prodotti gastronomici del 28% in 5 anni .      Le aziende francesi presenti ad Anuga beneficiano di un’immagine di alto livello, che unisce qualità e prestigio. Alcune di esse, tuttavia, vogliono proporre un’offerta alternativa, con prodotti più accessibili al fine di aumentare la presenza francese in Europa e nell’esportazione all’estero.     Vi aspettiamo ai Padiglioni Francia per accompagnarvi tra gli stand delle nostre società http://bit.ly/AnugaFrance       I padiglioni Francia sono situati nelle seguenti Hall:   Panetteria, prodotti da forno, pasticceria: 2.2   Prodotti surgelati: 4.2   Prodotti freschi: 5.1   Prodotti gastronomici: 10.2   Prodotti lattiero/caseari: 10.1   Carni lavorate: 9.1   Bevande: 8.1      

Comunicato Stampa
  Industria Alimentare

Prodotti da forno, drogheria, prodotti

Chi siamo
Business France è l’Agenzia nazionale al servizio dell’internazionalizzazione dell’economia francese   Accompagna e sostiene lo sviluppo all’estero delle imprese e le loro esportazioni, gestisce l’attrattività degli investimenti internazionali sul territorio francese. Business France fa del mercato internazionale un’opportunità di creazione di valore per la Francia grazie alle sue imprese, i suoi territori e il suo know-how.   La sede italiana di Business France diretta da David Hubert-Delisle  mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di specialisti bilingue esperti in relazioni commerciali franco-italiane, dedicato agli esportatori francesi e agli investitori italiani :   Beni di largo consumo Industria Agroalimentare Servizi   Business France in Italia fa parte dell’ Area Med-Est che comprende: Malta, C

Per saperne di più

Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni