Automotive

Veicolo connesso, incontri italo-francesi 1-4 dicembre (Roma-Torino)

Barbara Galli - 24-nov.-2015 14:37:08

Veicoli del futuro, 2 clusters e 5 imprese francesi in visita a Roma e Torino per identificare collaborazioni e progetti europei. Dal 1° al 4 dicembre, Business France , l’ufficio commerciale dell’Ambasciata di Francia, ha organizzato un road show di 2 clusters francesi, MOV’EO e   ID4CAR che, insieme ad una delegazione d’imprese innovative, incontreranno a Roma e Torino alcune tra le realtà italiane maggiormente impegnate sul fronte dello sviluppo dei veicoli intelligenti e comunicanti e degli ITS.   A Roma, l’evento è organizzato in collaborazione con TTS Italia, Associazione Nazionale della Telematica per i Trasporti e la Sicurezza, la cui missione è la promozione dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS) a livello nazionale e che raggruppa circa 80 operatori tra aziende private, agenzie per   la mobilità, aziende di trasporto pubblico, operatori autostradali, enti pubblici, enti di ricerca e università.   A Torino, la delegazione francese incontrerà 5T, il gestore dei sistemi tecnologici e dei servizi per la mobilità in Piemonte, il Politecnico di Torino e il cluster Torino Wireless, con la sua rete d’imprese innovative nel settore degli ITS e del veicolo connesso.   Nella delegazione francese, spicca la presenza di diverse società all’avanguardia nella tecnologia:   il laboratorio di test tecnici e certificazioni dedicato all’industria automobilistica EMITECH ( www.emitech-group.com ) le cui competenze spaziano dall’EMC, la sicurezza elettrica, l’idraulica, la meccanica, l’acustica e la climatizzazione.   Neavia Technologies ( www.neavia.com ) sviluppa diversi sistemi basati su algoritmi e software destinati a migliorare la sicurezza della guida e fornire informazioni di diagnostica sul corretto funzionamento dell’auto.   Permettono ad esempio di prevenire incidenti dovuti a una guida distratta o pericolosa e a ostacoli improvvisi come animali. Neavia propone anche sistemi di comunicazione e camere alimentate con piccoli pannelli solari e soluzioni collaborative car2car e car2infrastructures. Xee ( www.xee.com ) ha creato il primo sistema aperto per i veicoli connessi. Fornisce attraverso il web e app, diverse applicazioni che consentono di connettere i veicoli: le app sono principalmente dedicate alla sicurezza del guidatore. In futuro daranno accesso a molti servizi come il carpooling o la possibilità di pagare l’assicurazione in base all’utilizzo dell’auto. Queste applicazioni utilizzano il dispositivo XeeCONNECT compatibile con qualsiasi auto che legge i dati elettronici e li traduce in info per le app.     Farà parte della delegazione anche la filiale francese di Magneti Marelli ( www.magnetimarelli.com ) che sviluppa sistemi dedicati all’IT imbarcata,   applicati alla navigazione satellitare, all’infotainment e alla connettività.    I trasporti intelligenti, tema sul quale lavorano i due cluster MOV’EO nella Regione di Parigi e ID4CAR nel nord-ovest della Francia, Loira e Bretagna, rappresentano un mercato stimato tra i 5 e 6,5 miliardi di Euro, 45.000 posti di lavoro nel settore privato per 500-1.000 aziende. Nato negli anni ’70 con i primi semafori regolati in base al traffico e le metropolitane automatizzate, il settore rappresenta uno dei cantieri prioritari delle istituzioni pubbliche con la leadership della Francia nel progetto pilota europeo SCOOP@F. Presentato all’ultimo ITS Congresso di Bordeaux dello scorso ottobre, esso mira a migliorare la gestione dei flussi di traffico e a fornire informazioni in tempo reale ai veicoli.      


VIDEO - CITELEC protagonista a TRANSPOTEC 2013

Barbara Galli - 05-mars-2013 11:58:14

CITELEC protagonista a TRANSPOTEC 2013. guarda il video


TRANSPOTEC 2013 un successo per CITELEC il veicolo commerciale elettrico Made in Europe

Barbara Galli - 04-mars-2013 09:56:55

Sono state giornate ricche d’incontri per Brandt Motors che ha potuto far toccare con mano ai professionisti italiani il CITELEC, veicolo commerciale elettrico modulare completamente Made in Europe. Leggi il comunicato Stampa qui Sfoglia il catalogo qui Guarda il video qui


SAVE THE DATE - TRANSPOTEC LOGITEC 2013 (28 febb. 3 marzo) CITELEC, BRANDT MOTORS presenta il veicolo commerciale elettrico modulare Made in Europe

Barbara Galli - 26-févr.-2013 16:32:02

  TRANSPOTEC- LOGITEC Verona (28-3 marzo 2013)   Novità Salone CITELEC, il veicolo commerciale elettrico modulare   di BRANDT MOTORS Made in Europe Pad 8 - Stand B7-4 / B7-5 Vieni a toccare con mano CITELEC ottima una soluzione di ecomobilità adattabile alle esigenze delle collettività locali o dei trasportatori dell’ultimo Km offrendo tutti i requisiti di un veicolo ecologico ma anche iperfunzionale: autonomia, velocità, capacità di carico, affidabilità unito al risparmio e all’abbattimento dell’inquinamento ambientale ed acustico.   Un solo veicolo e 9 allestimenti diversi Pianale, Furgone, Pick up, Telonato, Pianale ribaltabile, Sponde a rete, Frigo, Cisterna ed Ibrido.           Sicurezza e tecnologia al top La scelta del costruttore Brandt Motors è di puntare su soluzioni tecnologiche di alto livello in termini di prestazioni e sicurezza.   Guarda anche : Video Brochure Comunicato stampa  


Novità TRANSPOTEC nuovo veicolo commerciale elettrico modulare Made in Europe

Barbara Galli - 22-févr.-2013 15:07:47

  Novità Salone TRANSPOTEC- LOGITEC Verona (28 febbraio - 3 marzo 2013) Pad 8 - Stand B7-4 / B7-5   CITELEC, il veicolo commerciale elettrico modulare   di BRANDT MOTORS Made in Europe     Lione, febbraio 2013 - Brandt Motors , marchio francese che progetta veicoli elettrici presenta a TRANSPOTEC/LOGITEC 2013 il veicolo commerciale elettrico CITELEC, il primo a essere concepito e commercializzato su una base modulare.   Lanciato ufficialmente durante l’ultimo Salone Mondiale dell’Automobile di Parigi a fine 2012, CITELEC è destinato a fornire una soluzione di ecomobilità adattabile alle esigenze delle collettività locali o dei trasportatori dell’ultimo Km offrendo tutti i requisiti di un veicolo ecologico, ma anche iperfunzionale: autonomia, velocità, capacità di carico, affidabilità unito al risparmio e all’abbattimento dell’inquinamento ambientale e acustico.   Un solo veicolo e 9 allestimenti diversi Un punto di forza della gamma CITELEC è senza dubbio la sua adattabilità; la progettazione modulare consente a Brandt Motors di offrire sul mercato 9 allestimenti di carrozzeria intercambiabili sulla stessa scocca, è possibile posizionare sul cassone un rimorchio con carrozzerie intercambiabili che permettono anche di raddoppiare la capacità di carico.   Il CITELEC è disponibile con i seguenti allestimenti: Pianale, Furgone, Pick up, Telonato, Pianale ribaltabile, Sponde a rete, Frigo, Cisterna ed Ibrido.             Sicurezza e tecnologia al top La scelta del costruttore Brandt Motors è di puntare su soluzioni tecnologiche di alto livello in termini di prestazioni e sicurezza: CITELEC offre caratteristiche al top: ·            Scocca in acciaio ad alta resistenza e protezione anticorrosione ·            Propulsione elettrica (motore ACM) ·            Recupero di energia in frenata ·            Batterie FIAMM Zebra (Nichel/Cloruro di Sodio (Ni/NaCI) ·            Schermo di controllo LCD da 7”, e sistema di bloccaggio centralizzato ·            4 freni a disco ·            Sospensioni anteriori a ruote indipendenti e ammortizzatori idraulici ·            Rilascio della colonna montante e zona di assorbimento degli urti ·            Autonomia fino a 336 km nel ciclo urbano ·            Velocità massima di 80 km/h a vuoto ·            Capacità di carico di 600 kg e 3,2 m 2 (pari a 2 pallet 1.000 x 1.200 mm) ·            Accelerazione da 0 a 50 km/h in 11 secondi ·            Facilità di ricarica con la rete standard 16 A/230 V senza effetto memoria ·            Dimensioni: 3860 /1600 /1890 mm ·            Raggio di sterzata 3,6 m   I veicoli CITELEC hanno un costo di esercizio inferiore a 1 euro per 100 km.   Un progetto industriale europeo a forte potenziale Con le varie versioni della piattaforma CITELEC e i progetti in prossima uscita, Brandt Motors ambisce a diventare il primo costruttore francese in grado di produrre ogni tipo di veicolo da trasporto totalmente elettrico, economico ed evolutivo, per rispondere alle nuove sfide dell’Ecomobilità. Brand Motors incarna il vero esempio di tecnologia totalmente “Made in Europe”, grazie agli investimenti realizzati nel suo stabilimento produttivo di Lione che impiega 460 dipendenti ( Brandt Motors appartiene al gruppo SITL attivo anche nella trattamento ecologico dell’acqua).   Rete di Distribuzione Brandt Motors La rete di distribuzione di Brandt Motors è già molto estesa in Francia e si basa su concessionari di vari marchi (Nissan, Mitsubishi, Piaggio, Mercedes, Opel, Toyota, Suzuki e Renault). La società al momento è in contatto con distributori di vari paesi europei interessati a importare questo marchio innovativo. La partecipazione di Brandt Motors a Transpotec/Logitec s’inserisce in questa strategia di ricerca di partner commerciali in Italia. Nel frattempo, la distribuzione è assicurata direttamente dal costruttore francese.     Sfoglia la brochure qui     Brandt Motors vi aspetta a TRANSPOTEC LOGITEC Pad 8 - Stand B7-4 / B7-5    


Padiglione Francia a AUTOPROMOTEC 2011 – Pad 26

Barbara Galli - 05-mai-2011 11:17:11

Ubifrance, l’Agenzia per lo sviluppo internazionale delle imprese, organizza un Padiglione Francia al Salone Autopromotec, di Bologna. Numerosi operatori professionali sono attesi alla 24a edizione di questo evento dedicato alle apparecchiature ed ai servizi per la manutenzione e la riparazione del veicolo. L’edizione 2009 ha registrato eccellenti risultati di partecipazione, nonostante la crisi economica. Infatti, oltre 100.000 visitatori professionali sono stati registrati nel 2009, 2.500 in più rispetto all’edizione precedente. Il numero di espositori è anch’esso in crescita, con oltre 1.400 aziende, provenienti da 47 Paesi, che presentano i loro prodotti e le loro tecnologie. L’interesse delle aziende francesi per il mercato italiano delle attrezzature per garage resta elevato, essendo questo settore particolarmente dinamico ed alla costante ricerca di un’offerta competitiva, innovativa e diversificata. Inoltre, Autopromotec presenta il vantaggio di riunire tutti gli operatori che lavorano nel campo dei ricambi auto e le società francesi contano di sfruttare al meglio questa opportunità per presentare la loro offerta a futuri partner. Non esitate a visitare il Padiglione 26 per scoprire le loro innovazioni! BV Corporation propone attrezzature e prodotti di alta qualità nel settore automobilistico e della manutenzione. La società commercializza la propria gamma di prodotti presso le principali reti di distribuzione in Europa. Sin dagli inizi degli anni ‘80, BV Corporation si è costruita una solida reputazione grazie alla sua capacità di proporre soluzioni tecniche innovative e affidabili per la manutenzione e la riparazione. www.bv-corporation.com KCEI INTERNATIONAL , la società produce e distribuisce pinze per fascette per il fissaggio dei cavi, come il Procable II. www.kcei-international.com MixPlast è specializzata in prodotti specifici Uretano e Epoxy, la sua gamma di prodotti include anche adesivi strutturali e adesivi per finiture, sia per l’incollaggio che per la riparazione di materiali plastici. Al Salone presenterà il « MAGIC STAPLER » per saldare le giunture e le griglie inox per la riparazione di elementi in plastica. http://www.mix.fr OMIA è specializzata nella progettazione, produzione, installazione, messa in opera e manutenzione di installazioni complete per il trattamento delle superfici nei settori automobilistico ed industriali come il ferroviario, aeronautico, marittimo, spaziale, ecc.. www.omia.fr One-too sviluppa e produce strumenti di controllo e misurazione specializzati per le industrie meccaniche (automobilistiche, aeronautiche, trasporti…) per attrezzature di primo equipaggiamento e strumenti after-market. www.one-too.com SRI è specializzata in eco-attrezzature, progettate specificamente per le operazioni di pulitura e sgrassaggio nelle officine di manutenzione e riparazione. Sviluppa prodotti non nocivi e propone soluzioni di manutenzione che rispettano la salute degli operatori. La gamma di prodotti è composta da fontane di sgrassaggio biologico, pulitori per freni senza solventi e sistemi di riciclo dei materiali assorbenti. Tutte queste attrezzature e pulitori senza solventi hanno come obiettivo quello di rispettare la salute degli operatori e l’ambiente. Inoltre, permettono di diminuire gli scarti, i rischi legati ai prodotti nocivi e i costi di smaltimento, assicurando maggior produttività e risparmi economici. www.sri-france.com   Per maggiori informazioni : UBIFRANCE ITALIA Philippe GARCIA Tel. : 02 48 547 327 E-mail : philippe.garcia@ubifrance.fr


Ottime prospettive per la manifestazione della ricambistica per l’automobile

Barbara Galli - 21-mars-2011 11:10:34

Avviata da cinque mesi, la vendita degli spazi del Salone EQUIP AUTO 2011 si presenta sotto i migliori auspici. Ad oggi, oltre il 70% delle superfici sono prenotate, con il salone che si sviluppa su 100.000 m2 di esposizione (+25% rispetto al 2009). Di fatto, l’assegnazione degli stand inizierà con oltre un mese d’anticipo. Tra i segnali positivi che testimoniano come EQUIP AUTO sia senz’altro l’evento fondamentale che riunisce tutti gli operatori della filiera, da segnalare il ritorno nel 2011 degli industriali di riferimento nel loro settore: Continental Teves-VDO, ContiTech, Hella, Knorr Bremse, Mahle, Meritor, TI Automotive (equipaggiamenti per veicoli), Facom (attrezzature), Washtec (lavaggio) e Europa e Omia (carrozzeria, vernici), entrambe presenti nel Villaggio Carrozzeria Vernici, organizzato sotto l’egida della FFC (Federazione Francese della Carrozzeria). Infine, tra i ritorni più importanti, PSA e Renault hanno confermato la loro presenza. Parallelamente, numerosi componentisti, fornitori di attrezzature e gruppi di distribuzione già presenti due anni fa hanno rinnovato la loro fiducia nel salone, che considerano un’eccellente opportunità: Autodistribution, Beru-Borgwarner, Bosch, Corteco-Freudenberg, Delphi, Hutchinson, Mann+Hummel, NTN-SNR roulements, Schaeffler, Starexcel (Autolia Group), Valeo, ZF Trading. Il settore della diagnostica vede confermata allo stesso modo la presenza di Actia e Texa. Le attrezzature da garage non sono da meno con la presenza, come nel 2009, di EGI Europe, Fog, Förch, KS Tool, Provac, Ravaglioli e SNA Europe. Cosciente delle nuove idee che rivoluzionano il mondo dell’automobile, EQUIP AUTO 2011 si pone anche l’obiettivo di consentire alla filiera di anticipare e di strutturare il mercato della ricambistica del futuro, coinvolgendo gli operatori a monte (costruttori, produttori di apparecchiature, subfornitori, cluster, ecc.). Con questo spirito, il Forum EQUIP AUTO GreenTech sull’elettromobilità, avviato nel 2009, sarà l’occasione, nella sua seconda edizione, per riunire i principali operatori della filiera e per scambiare con loro impressioni sulle sfide e sulle evoluzioni del mercato degli equipaggiamenti del futuro.  


Chi siamo
Sara Della Mea , responsabile del polo  Industria & Cleantech Il polo Industria & Cleantech di Business France accompagna le aziende francesi che intendono svilupparsi nel mercato italiano: dopo aver valutato la pertinenza della loro strategia rispetto alla specificità di ogni settore mirato, identifica e mobilita le migliori società italiane per favorire accordi commerciali, industriali e partenariali nel lungo periodo. Il team Industria & Cleantech è costituito di 3 business developers : - Cristiana Puntillo : automotive, aerospazio e industria navale cristiana.puntillo@businessfrance.fr - Marie Boccacci : energia, ambiente e industria chimica  marie.boccacci@businessfrance.fr -  Clarisse Roussel  : trasporti terrestri, industria ferroviaria e logistica clarisse.roussel@businessfrance.fr Seguiteci su Twitter  , Linked in  , Facebook  , Google+

Per saperne di più

Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni