RISULTATI DELLA RICERCA

Novità a SITL 2015: i RAIL FREIGHT MEETINGS

Barbara GALLI - 14-janv.-2015 15:19:32
  Novità a SITL 2015:   i RAIL FREIGHT MEETINGS per far incontrare l’offerta e la domanda ferroviaria 31 marzo- 2 aprile 2015 Parigi Porta di Vesailles Pad 2                Composto da workshop, da uno showroom e da uffici su 300 m 2 , lo spazio Rail Freight Meetings è una delle innovazioni del salone SITL Parigi 2015. Sotto gli auspici del Segretariato di Stato ai Trasporti, i Rail Freight Meetings concretizzano l’incarico conferito all’Associazione degli Utenti del Tasporto Merci dalle conferenze ministeriali periodiche per il rilancio del trasporto ferroviario.   Il loro obiettivo: far incontrare l’offerta e la domanda nel campo del trasporto merci ferroviario e combinato ferrovia/strada, attraverso incontri d’affari tra gli spedizionieri e tutti gli operatori della catena del valore di questa modalità. Un appuntamento totalmente orientato al servizio del trasferimento modale. «Vogliamo utilizzare il trasporto merci ferroviario e combinato ferrovia/strada, ma non troviamo ciò che ci serve», questa osservazione fatta da Marc Bernard, responsabile Transport & Projets Supply Chain di Herta France, testimonia la difficoltà degli spedizionieri rispetto alle offerte ferroviarie e multimodali. «Tuttavia, i traffici e la volontà di sviluppare queste soluzioni alternative esistono», afferma Christian Rose, delegato generale di AUTF, sulla base di una ricerca condotta tra i committenti. «Mancano, però, di visibilità le capacità e il funzionamento della ferrovia, a fronte di risposte stradali molto dinamiche». Esigenze identificate: il caso Herta Filiale del gruppo Nestlé, Herta France ha stabilimenti ad Arras e a Strasburgo che producono 95.000 tonnellate l’anno di prodotti agroalimentari. A temperatura controllata, questi flussi alimentano ogni giorno due piattaforme situate nell’Ile-de-France e nella regione di Lione, prima di giungere ai negozi della grande distribuzione.   «Questo schema logistico a flusso teso avviene oggi completamente su strada. Sull’asse Arras-Lione, ad esempio, noleggiamo ogni giorno fino a 12 autocarri frigoriferi», spiega Marc Bernard. Dall’agricoltore al consumatore, le linee guida definite dal piano di responsabilità societaria delle aziende (RSE) “Herta s’impegna”, impongono, in effetti, a tutti gli anelli della catena di fornitura di privilegiare organizzazioni sostenibili, limitando le emissioni di carbonio.   «Applicato nella scelta delle materie prime, dei metodi di produzione, degli imballaggi, ecc. il nostro piano RSE riguarda anche la nostra logistica a valle. È per questo che siamo alla ricerca di soluzioni ferroviarie e multimodali che integrino i nostri clienti della grande distribuzione».   Grandi aspettative Alla luce di questa volontà, Herta France sarà presente ai Rail Freight Meetings per incontrarvi tutti gli operatori della catena del valore del trasporto merci ferroviario e combinato ferrovia/strada. «Questo evento è un’occasione per velocizzare la ricerca, guadagnare tempo, e per concretizzare le nostre esigenze di abbattere le emissioni di carbonio della nostra distribuzione. Herta vuole utilizzare il trasporto merci ferroviario e combinato».   Ai Rail Freight Meetings, l’industria vuole anche meglio comprendere il funzionamento e i limiti della ferrovia. «Vogliamo qui entrare in contatto con professionisti capaci di rispondere alle nostre sfide logistiche fino ai nostri clienti finali e scoprire le innovazioni multimodali che includono questa modalità. Herta s’impegnerà a partire dalle proposte tariffarie e dalle tecniche pertinenti».   Servizi rinnovati Negli ultimi dieci anni, le offerte ferroviarie sono sensibilmente cambiate. «la liberalizzazione della modalità di trasporto ha posto il cliente e le sue esigenze al centro del problema. La concorrenza, ma anche gli effetti della crisi, sono all’origine di una revisione dei servizi e delle organizzazioni interne di Fret SNCF», dichiara Olivier Juban, Direttore Sol & Rail dell’operatore. In questo contesto, i Rail Freight Meetings rappresentano un’eccellente occasione per Fret SNCF di incontrare i committenti per spiegare loro questi cambiamenti e come, ormai, la ferrovia può soddisfare le loro esigenze logistiche. «La ferrovia è caratterizzata da costi fissi e da investimenti per attrezzature elevati. Gli spedizionieri devono essere consapevoli di questa realtà. I nostri piani di trasporto sono più solidi, efficienti e competitivi, quando i committenti s’impegnano sul lungo periodo». Servizi di suddivisione “Multi Lotti, Multi Clienti”, treni completi, trasporto combinato ferrovia/strada, autostrade ferroviarie, ecc., il ventaglio delle soluzioni sviluppate da Fret SNCF dimostra così la loro efficacia e pertinenza. «Guidate da équipe che gestiscono la produzione e gli scambi, sono studiate per rispondere alle esigenze logistiche complesse dei committenti nell’ambito di collaborazioni sostenibili».   Fino alle offerte globali Filiale di NGE, un gruppo con competenze diversificate nell’ingegneria civile con un fatturato di circa 1,5 miliardi di euro, Agénia testimonia il rinnovamento degli operatori nell’ambito della catena di valore ferroviaria. La PMI si rivolge sia agli spedizionieri, sia alle collettività locali ed ai parchi logistici che desiderano sviluppare il trasporto di merci per ferrovia e il trasferimento modale.   «Le competenze d’Agénia sono globali, dalla gestione e la costruzione delle infrastrutture ferroviarie, alla stesura di offerte di trasporto merci ferroviario, passando dalla gestione di piattaforme alla manutenzione delle loro reti», spiega Michel Colombié, Direttore Generale.   In base a questo principio, Agénia è partner di Moulins Communauté per la progettazione del polo ferroviario multicompetenze del LOGIPARC 03 a Moulins, nell’Allier. Convinta che il problema della ferrovia non si limiti più alla gestione dei percorsi tra due punti della rete ferroviaria, il valore aggiunto di Agénia risiede nella sua capacità di combinare servizi correlati: movimentazione, trasporto porta a porta, trasporto combinato ferrovia/strada, collegamento alle reti di piattaforme interne e portuali, ecc. «Questi servizi ampliati che integrano la gestione delle infrastrutture essenziali per garantire un servizio di qualità “premium”, rispondono alle sfide delle supply chain moderne. A LOGIPARC 03 Agénia sviluppa questa offerta globale con l’assistenza di Transports Terrancle e di Eurorail». Un esempio concreto di condivisione di competenze ferroviarie e di complementarità multimodale, tema conduttore dei Rail Freight Meetings.  

WNE il primo Salone internazionale del Nucleare civile in Francia

Barbara Galli - 01-oct.-2014 12:00:34
WNE – World Nuclear Exhibition 14-16 ottobre 2014 - Parigi Le Bourget (F) Primo Salone internazionale del Nucleare civile in Francia (accredito stampa)   Organizzato per iniziativa dell’AIFEN (Associazione degli Industriali Francesi esportatori del Nucleare), WNE, nuovo evento biennale, si terrà dal 14 al 16 ottobre 2014 a Parigi Le Bourget con l’obiettivo di consentire agli operatori di un’industria a forte valore aggiunto di scambiarsi informazioni, di sviluppare collaborazioni, di ricercare nuovi fornitori e di incrementare le proprie attività all’estero. Saranno 500 gli espositori presenti e sono attesi 7.000 esperti internazionali provenienti da 32 paesi. Un settore destinato a crescere nel lungo periodo che conta 430 centrali operative nel mondo, nuove costruzioni che produrranno un aumento del 50% della capacità nucleare entro il 2025, prolungamento della vita e miglioramento della sicurezza delle centrali funzionanti, trattamento dei combustibili, stoccaggio dei rifiuti e, ancora, smantellamento delle centrali a fine vita... queste le sfide che lasciano intravedere il potenziale di sviluppo del Salone WNE. Un Salone che copre tutti gli anelli della catena del valore del nucleare civile Tutta la filiera sarà rappresentata, dal ciclo del combustibile fino alla gestione dei rifiuti, passando per i componenti, la gestione, la sicurezza, la protezione dalle radiazioni, lo smantellamento, la robotica, la formazione e le applicazioni medicali... Oltre 400 espositori si sono già dati appuntamento in ottobre a WNE per presentare le loro esperienze a più di 7.000 professionisti provenienti dall’Europa, dall’Asia, dall’Africa, dal Medio oriente, dall’America e dalla Russia... Anche i maggiori operatori si sono impegnati, tra cui: ALSTOM, ALTRAN, ANDRA, AREVA, ARCELOR MITTAL, ASSYSTEM, BOCCARD, BUREAU VERITAS, BOUYGUES CONSTRUCTION, CEA, COFELY ENDEL, DAHER, DCNS, EDF, GDF SUEZ, LEMER PAX, MITSUBISHI, ONET TECHNOLOGIES, ROBATEL, ROLLS ROYCE, ROSATOM, VALLOUREC, VEOLIA / ASTERALIS, VINCI, WESTINGHOUSE, ZETEC... Ai quali si sono aggiunte moltissime PMI e Mid-cap specializzate. Continua a leggere.... e sfloglia la brochure  

Trasporto e logistica un mercato previsto in evoluzione

Barbara Galli - 31-janv.-2013 14:56:11
  Appuntamento a Paris Nord Villeponte con SITL Solutions Logistiques, Eco Transport & Logistics , il Salone RFID e la prima edizione di Intralogistics Paris       Appuntamento per il mondo del trasporto e della logistica dal 26 al 28 marzo 2013 al Parco delle Esposizioni di Paris Nord Villepinte, padiglione 3/4, con quattro importanti manifestazioni: SITL Solutions Logistiques con Eco Transport & Logistics , il salone RFID e la prima edizione di Intralogistics Paris .   Questa indispensabile convergenza tra la movimentazione, il trasporto e la logistica attraverso l’offerta di soluzioni, prodotti e servizi sostenibili, risponde alle attese di un mercato in piena evoluzione.   Intervista ad Alain Bagnaud, direttore di Reed Global Transport Group   Perché il 2013 sarà un anno di transizione?   Adattamento, innovazione e internazionalizzazione sono i tre pilastri che fanno di SITL uno dei maggiori appuntamenti del trasporto e della logistica in Europa. Il 2013 è tuttavia, eccezionale, poiché per la prima volta in Francia ed in Europa presenteremo un’offerta completa che vede lo svolgimento in contemporanea della prima edizione di Intralogistics Paris, salone delle attrezzature per la movimentazione nell’industria e nella distribuzione, di SITL Solutions Logistiques, arricchito con Eco Transport & Logistics, mostra delle tecnologie ambientali nel trasporto e nella logistica, e del salone RFID.   Tutti gli anelli, prodotti e servizi, della supply chain saranno presentati in un unico sito, nello stesso momento, confermando così la nostra volontà di proporre un’offerta la più completa possibile. Una formula già sperimentata a livello internazionale in India e in Brasile.   A chi è indirizzata questa offerta globale? Quali, secondo voi, i motivi di questa evoluzione?   In 30 anni, SITL ha accolto, talvolta anticipato e sempre supportato le grandi evoluzioni della logistica, funzione diventata strategica, al servizio della crescita sostenibile delle aziende. Fedele a questo spirito, la manifestazione del 2013 risponde alle esigenze di contiguità e di convergenza tra la movimentazione e la logistica. Esigenze verificate in tutto il mondo, che si traducono nel consolidamento delle offerte degli operatori e in una maggiore apertura a livello internazionale.   Nella movimentazione, nell’automazione, nella gestione delle scorte e dei flussi delle merci, gli accordi di collaborazione recentemente conclusi tra Fives Cinetic e KLS, tra Cegid e Clerversys, o l’acquisto della società di software ISA da parte di Jungheinrich, testimoniano questa evoluzione. Presso i fornitori di servizi di trasporto e logistica, gli sviluppi internazionali orientati ai mercati emergenti e le crescite esterne nel freight forwarding rivelano l’attuale tendenza alla fornitura di offerte globali.   La situazione economica impone una crescita continua della produttività, della competitività e della soddisfazione del cliente. È anche fonte di opportunità per le aziende innovative, alla ricerca di soluzioni e di collaborazioni, che propongono un’offerta globale. Lo svolgimento contemporaneo di SITL con Eco Transport & Logistics e Intralogistics fornirà risposte a queste sfide. L’ampia adesione dei professionisti del settore a Intralogistics conferma la pertinenza delle nostre scelte.   Quest’evoluzione verso la globalizzazione si accompagna ad una maggiore complessità di ogni attività della supply chain. Come rispondete a questa esigenza verticale?   Le prestazioni di una supply chain estesa suppongono la messa in opera di anelli robusti e competitivi con, per ognuno di essi, specificità e offerte mirate. Intralogistics Paris e SITL 2013, articolati attorno ai poli Servizi di Trasporto e Logistica, Regione e Infrastrutture, Tecnologie e Sistemi informativi e Edifici Logistici, rispondono a queste attese con approcci tematici.   Nel corso degli anni, SITL li ha accentuati, creando tre anni fa le Giornate Europee dei Trasporti merce ferroviari, organizzate quest’anno su due giorni, e padiglioni che riuniscono un’offerta completa e diversificata sui temi al centro dell’evoluzione del settore.   Ne citerei tre. Il nuovo spazio Industrial & Logistics Real Estate Show, dotato di un teatro da 50 posti e di un programma di conferenze totalmente dedicato agli edifici logistici. A fronte del successo riscosso negli anni precedenti, i padiglioni E-commerce & Cross-canal, Protezione e Sicurezza, Previsione-Pianificazione, saranno luoghi di scambio e di incontro tra domanda e offerta. Pensata sul principio delle Giornate Europee dei Trasporti merce ferroviari, la prima edizione dei “Maritime Days” è un altro esempio di questo approccio tematico. Eventi unici, creati per informarsi e scoprire le innovazioni insieme agli esperti, allacciare nuovi contatti professionali e fare nuovi affari.  

SITL 2013 marzo 2013 - Agire insieme per conquistare gli attuali mercati

Barbara Galli - 04-déc.-2012 09:42:59
SITL Solutions Logistiques si terrà dal 26 al 28 marzo 2013 al Parco Esposizioni di Paris Nord Villepinte (Padiglione 3) con lo slogan: “Agire insieme per conquistare gli attuali mercati”.   Per la sua 30 a edizione, SITL Solutions Logistiques mobilita gli operatori del trasporto e della logistica per affrontare le sfide della competitività poste all’economia francese ed europea.   «Le attuali mutazioni economiche, sociali e ambientali impongono di trovare nuovi approcci e nuove soluzioni nelle organizzazioni logistiche. Incoraggiano l’avvio di percorsi collaborativi tra gli anelli della catena logistica con l’obiettivo di ottimizzarne la competitività e la flessibilità operativa», afferma Alain Bagnaud, Direttore Generale del Polo Trasporto, Turismo & Comunicazione di Reed Expositions France.   “Agire insieme per conquistare gli attuali mercati” traduce questa convergenza d’interessi tra tutti gli operatori: industriali, distributori, fornitori di servizi di trasporto e logistica, produttori di attrezzature, Enti locali e poteri pubblici. La loro presenza forte e diversificata conferma SITL Solutions Logistiques 2013 nel suo ruolo di aggregatore al servizio della filiera per affrontare queste sfide.   Con la creazione dell’“Industrial & Logistics Real Estate Show” e dei “Maritime Days”, SITL 2013 si arricchisce di eventi tematici che si aggiungono ad appuntamenti che sono già apprezzati, essendosi svolti con successo negli anni precedenti, quali le “Giornate Europee del trasporto merce ferroviario” o il “Forum Internazionale Trasporto & Logistica”, senza dimenticare il “Premio all’innovazione”…   Spazi e padiglioni tematici Nel 2013 i poli Servizi, Trasporti & Logistica, Siti logistici, Tecnologie e Sistemi informatici si rafforzano con spazi dedicati sui quali i visitatori troveranno offerte e informazioni su temi precisi.   Per esempio, citiamo il nuovo spazio Industrial & Logistics Real Estate Show, dotato di un’arena da 50 posti ed il cui programma di conferenze sarà interamente consacrato all’immobiliare per la logistica.   Grazie al successo ottenuto negli anni precedenti, i padiglioni e-commerce & cross canal, sicurezza e prevenzione, previsione e pianificazione trovano definitivamente spazio nell’ambito del salone. Così come il Club PMI che, unanimamente apprezzato dagli industriali e dai distributori, ospiterà nuovamente nel 2013 le PMI del trasporto e della logistica a fianco dei grandi nomi del settore e dei raggruppamenti di trasportatori.   Prima edizione dei Maritime Days «Pensati sul principio delle Giornate Europee del Trasporto merci ferroviario, i Maritime Days vogliono favorire l’incontro tra i trasportatori e il mondo marittimo, delineare le attese, le tendenze e le sfide di questo mondo. Questo nuovo evento è realizzato con lo studio Eurogroup Consulting, in collaborazione con l’AUTF e il Cluster Marittimo Francese», spiega Alain Bagnaud.   Studi e tendenze In occasione delle Giornate Europee del Trasporto merci ferroviario, che quest’anno si terranno su due giorni, Eurogroup presenterà il suo “barometro 2013”.   Lo studio PricewaterhouseCoopers svelerà in esclusiva i risultati del suo rapporto annuale: il “Global Supply Trends 2013”.   Da notare che questo studio è impegnato da molti anni nel Forum Internazionale Trasporto e Logistica i cui temi sono stati scelti con il supporto dei Collegi professionali.   Nel 2013, questi ultimi contano una decina di direttori della supply chaine, della logistica e dei trasporti provenienti dall’industria e dalla distribuzione, oltre a rappresentanti di organizzazioni e associazioni professionali del settore. Per la prima volta quest’anno ILEC e ECR, conosciuti nel mondo della logistica per le loro iniziative nella cooperazione e per i loro percorsi collaborativi, prenderanno parte al dibattito, così come il Club Demeter.   Proporre l’offerta più completa possibile Con lo svolgimento contemporaneo nel 2013 della prima edizione di Intralogistics Paris, Salone delle attrezzature di movimentazione per l’industria e la distribuzione, e di SITL Solutions Logistiques (arricchito da Eco Transport & Logistics, Salone delle tecnologie ambientali nei Trasporti & Logistica, dal Salone RFID e dalla RFID University, collocata al centro del polo Tecnologie & Sistemi Informatici), Reed Expositions conferma la volontà di proporre un’offerta nei trasporti, nella logistica e nella movimentazione la più completa possibile.   «Un’organizzazione congiunta che risponde alle esigenze di vicinanza e di convergenza tra la movimentazione e la logistica e che si verifica sia in Francia, sia in Europa, sia nel mondo, come negli Stati Uniti, ed anche nei Paesi emergenti quali il Brasile, l’India, il Messico, …», spiega Alain Bagnaud.   E sempre… Appuntamenti importanti e attesi, i Premi all’innovazione saranno quest’anno 8, cioè: 5 Premi per il SITL, uno per Eco Transport & Logistics e due per Intralogistics Paris. Saranno oggetto di una cerimonia di premiazione martedì 26 marzo, alla fine della conferenza inaugurale, seguita da un cocktail.      

INNOTRANS - L’innovazione in mostra al Padiglione “Northern France Rail”

Barbara Galli - 06-juil.-2012 16:18:53
  INNOTRANS L’innovazione in mostra al Padiglione “Northern France Rail” Berlino - 18 - 21 settembre 2012 Padiglione 3.2 stand 210 AG     Oltre 25 aziende e Enti del Nord Pas-de-Calais e della Picardie perteciperanno al prossimo salone INNOTRANS, manifestazione internazionale del settore ferroviario. Saranno riunite in uno stand di 320 m 2 sotto l’insegna Northern France Rail. Vero “generatore d’innovazione”, questo cluster ferroviario raggruppa un Cluster (i-trans), un’associazione d’aziende (AIF), un centro di prove ferroviarie e laboratori di ricerca. Con il 40% della costruzione ferroviaria francese e 13.000 addetti in oltre 150 aziende, il Nord Pas-de-Calais e la Picardie rappresentano il primo polo ferroviario in Francia.   Le imprese delle regioni Nord Pas-de-Calais e Picardie dispongono di competenze e capacità professionali in grado di proporre un sistema ferroviario completo: infrastrutture, materiale rotabile, sistemi di comando, manutenzione e servizi.   Tra le novità presentate in questa edizione: il Tecnopolo Trasporti e Mobilità Sostenibile TRANSALLEY, l’Istituto di Ricerca Tecnologica RAILENIUM e la piattaforma di prova delle infrastrutture CADEMCE. Lo stand Northern France Rail rappresenta senz’altro momento imperdibile per tutti i visitatori del salone Innotrans.   La missione del Tecnopolo Trasporti e Mobilità Sostenibile TRANSALLEY è quella di creare un luogo d’importanza internazionale dedicato ai Trasporti sostenibili ed alla mobilità, nell’ambito di un territorio favorevole ad alta tecnologia. Il Tecnopolo unisce attività d’insegnamento superiore, di ricerca e d’innovazione. Situato nell’ampliamento dell’Università riconosciuta “campus innovativo trasporti Sostenibili”, accoglierà su 34 ettari aziende e laboratori di ricerca, pubblici e privati, oltre a strutture di supporto al settore: polo di competitività, polo innovazione dell’Università... le prime costruzioni sono attualmente in fase di realizzazione con un programma di 180.000 m 2 di edifici passivi.   RAILENIUM , l’istituto di Ricerca Tecnologica è dedicato alle infrastrutture ferroviarie. Unico in Europa, RAILENIUM ambisce a diventare il leader mondiale per la R&S del settore ferroviario, combinando attrezzature di prove d’eccezione a un’ampia concentrazione di risorse di ricerca pubbliche e private, consentendo alla fine la creazione di 300 posti di lavoro diretti. RAILENIUM spera così di contribuire a un’infrastruttura sostenibile, più economica, maggiormente sicura e più intelligente. Aperto ai partner europei, il progetto RAILENIUM vuole rafforzare la posizione del territorio del Northern France Rail nell’industria ferroviaria mondiale.   La piattaforma d’innovazioni CADEMCE (Caratterizzazione Dinamica e Ambientale dei Sistemi di Alimentazione Elettrica - Caractérisation Dynamique et Environnementale des Moyens de Captage Electrique) proporrà dal 2014, prove ferroviarie di alimentazione elettrica. Questo consentirà una migliore qualità dell’alimentazione elettrica, oltre a costi di ricerca ridotti.   Visitate il Padiglione Francia e scoprite i prodotti e le innovazioni delle aziende e degli organismi di ricerca dello stand Northern France Rail, Padiglione 3.2, stand 210 A.G.:   Aziende Attività Sito web AIF ASSOCIAZIONE CLUSTER DI AZIENDE FRANCESI www.aifonline.com AMESCO ANELLI D’USURA FERROVIARI www.amesco.fr BORFLEX LAVORAZIONE DI GOMMA E POLIURETANO www.borflex.fr CERTIFER AGENZIA DI CERTIFICAZIONE FERROVIARIA www.certifer.eu CIMES UFFICIO DI PROGETTAZIONE SPECIALIZZATO IN SIMULAZIONE DIGITALE www.cimesfrance.com COLMANT TESSUTI TECNICI www.colmant-coated-fabrics.com DAVERGNE FONDERIE FONDERIA DI RAME E ALLUMINIO www.davergne.com DENY FONTAINE SOLUZIONI DI CONTROLLO ACCESSI www.denyfontaine.com DEPRECQ LAMIERA SOTTILE www.deprecq.com DEVISMES SAS PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI SERRATURE www.devismes.fr FORGES DE FRESNES LAVORAZIONE DI COMPONENTI www.forgesdefresnes.com GALLAND MATERIALE PER CATENARIE www.galland-sas.com I TRANS POLO DI COMPETITIVITÀ www.i-trans.org NEU INTERNATIONAL ATTREZZATURE   PER MANUTENZIONE NEI DEPOSITI FERROVIARI www.neu-railways.com NORTH France INVEST AGENZIA DI SVILUPPO ECONOMICO www.nordfranceinvest.fr PINET CERNIERE E SISTEMI DI BLOCCAGGIO www.pinet.eu RFF - RAILENIUM GESTIONE E SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE FERROVIARIE www.rff.fr SOCIETE INDUSTRIELLE DES FONTES FONDERIA IN GHISA www.sifontes.com SOGEMA ATTREZZATURE PER   OFFICINE FERROVIARIE www.sogema-engineering.com SOPEMEA LABORATORIO PER PROVE AMBIENTALI www.sopemea.fr STRATIFORME PRODUZIONE DI PEZZI COMPOSITI E INTEGRATORE www.stratiforme.com STRATIME COMPOSITES SYSTEMES PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI PEZZI IN MATERIALI COMPOSITI www.stratime.com TECHNI INDUSTRIE SUBFORNITURA FERROVIARIA www.techni-industrie.fr TECHNI METAL SYSTEMES ATTREZZATURE SPECIALI DI MANUTENZIONE PER IL FERROVIARIO E LE GALLERIE www.techni-metal.fr TECHNOPOLE DU VALENCIENNOIS PARCO TECNOLOGICO PER ATTIVITÀ DI TRASPORTO E MOBILITÀ SOSTENIBILE   TITAGARH WAGONS AFR PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI VAGONI MERCI www.a-f-r.fr VIBRATEC CONSULENZA PER LE VIBRAZIONI E ACUSTICA www.vibratec.fr    

ROLLIX sviluppa gli ingranaggi a corona d’orientamento per la nuova turbina eolica offshore ALSTOM Haliade150 - 6 MW

Barbara Galli - 17-nov.-2011 16:18:28
Alstom ed il suo fornitore storico ROLLIX hanno sviluppato, nell’ambito di una collaborazione strategica, gli ingranaggi a corona d’orientamento delle pale e della navicella di quella che oggi è la più grande turbina eolica offshore. Progettati grazie ad una stretta collaborazione tra gli ingegneri specializzati di Rollix, vicino a Nantes, e il gruppo di progettazione di Alstom, gli ingranaggi a corona d’orientamento che assicurano la rotazione delle pale (sistema di pitch) e della navicella (sistema di yaw) sono stati oggetto di uno sviluppo particolare. Questi componenti sono ottimizzati per resistere, con un ingombro minimo, ai carichi della nuova turbina eolica offshore dotata delle più lunghe pale esistenti: 73,5 metri ognuna. Questi ingranaggi a corona d’orientamento (anelli dalle dimensioni impressionanti dell’ordine di 4 metri di diametro) sono stati montati sulla turbina a Saint Nazaire, porto atlantico vicino allo stabilimento di Rollix nella Regione dei Paesi della Loira. Attiva da oltre 30 anni nel settore eolico e situata nella regione dei Paesi della Loira, Rollix è un precursore nella filiera eolica francese e può contare già su un’ottima lista di successi a livello internazionale. Rollix fornisce, infatti, i principali costruttori di turbine eoliche nel mondo e i suoi anelli equipaggiano oltre 37.000 turbine in tutto il mondo, pari a 52 GW di potenza installata, di cui 1,5 GW offshore. Rollix è uno degli operatori chiave della filiera eolica in Francia nell’ambito dei progetti di sviluppo offshore.  

Collezione Nature Bijoux Autunno/Inverno 2011/2012

Barbara Galli - 28-juil.-2011 15:45:00
È arrivata la collezione Autunno/Inverno 2011/2012 di Nature Bijoux ispirata ai tesori ed ai paesaggi di Tibet, Andalusia, Indonesia…..bijoux che donano l’emozione di un viaggio . Sfoglia un mondo di colori….
Chi siamo
Business France / Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia Business France, Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia, è un ente pubblico economico e industriale che sostiene e accompagna le imprese francesi interessate a sviluppare la propria presenza in Italia. Diretta da Didier Bourguignon, la sede milanese di BUSINESS FRANCE mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di 23 specialisti bilingue, esperti  nelle relazioni commerciali italo-francesi ed è organizzata attorno a 4 principali settori di attività: - Benessere, Moda, Habitat e Salute; - Infrastrutture, Trasporti e Industria; - Prodotti e Tecnologie Agroalimentari; - Nuove Tecnologie, Innovazione e Servizi. BUSINESS FRANCE ITALIA propone alle imprese francesi e italiane molteplici servizi: Consulenza: informa le società francesi riguardo le opportunità e le condizioni di accesso al mercato italia

Per saperne di più

    
    You Buy France 

    

    Rail industry 

   

    Vivapolis  

   

    Healthindustry

   

    Axema

          
   
Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni