RISULTATI DELLA RICERCA

E’ arrivata la "climatizzazione" per parrucche con il nuovo accessorio della Clim’hair

Barbara Galli - 09-mars-2016 09:45:59
Clim’hair   è un accessorio rivoluzionario e innovativo che elimina il disagio dovuto al calore e al freddo causato dalle parrucche, “climatizzandole”. Tale prodotto è stato concepito specificatamente per le persone soggette a trattamenti di chemioterapia e che soffrono di alopecia. Clim’hair è realizzato in cotone 100% proveniente da agricoltura biologica e senza coloranti. Clim’hair è brevettato Made in France, e il suo marchio è registrato. La sua creatrice Françoise Goubron, ex malata di cancro, ha ricevuto la Medaglia d’Argento dell’Invenzione a Ginevra nel 2014 e il premio al  per l’innovazione a Miami nel 2015. Trovi l’azienda allo stand C4-D3D del Pad 29 a Cosmoprof Bologna dal marzo.  

ECOCERT certifica i cosmetici naturali sarà a Cosmoprof Pad 21N

Barbara Galli - 22-févr.-2016 12:20:40
Ecocert  è un organismo internazionale attivo e indipendente di monitoraggio e certificazione francese. L’ente si occupa di esaminare i prodotti cosmetici, i loro ingredienti e le loro qualità. ECOCERT, in qualità di fondatore dell’Associazione Cosmos, ha sviluppato con gli altri organismi dell’Associazione un nuovo standard armonizzato COSMOS dedicato ai cosmetici biologici e naturali. Ecocert ha contribuito allo sviluppo dell’agricoltura biologica nel 1990, partecipando alla stesura della normativa francese ed europea. Sempre molto impegnato nello sviluppo dell’agricoltura biologica, Ecocert interviene oggi con le istituzioni francesi e internazionali per sostenere progetti di sviluppo. Conquistando la fiducia dei professionisti e dei consumatori, Ecocert è diventata una certificazione di riferimento organico in tutto il mondo. Oggi Ecocert è uno dei marchi più noti nel campo della standardizzazione dei cosmetici naturali e gode di fiducia elevata a causa dei test e delle valutazioni severe dei prodotti.. 2 Etichette sono emesse da ECOCERT per l’identificazione dei cosmetici naturali: Con l’etichetta "cosmetici ecologici e biologici" è necessario che  la percentuale degli ingredienti naturali sia almeno il 95%. Inoltre, almeno il 95% delle sostanze vegetali utilizzate deve essere di origine rigorosamente biologica. Il restante 5% degli ingredienti è rigorosamente controllata; l’uso di minerali, acidi organici, sali e altre materie prime innocue viene monitorato. È vietato l´uso di profumi sintetici, conservanti sintetici, coloranti organici sintetici, oli minerali e altri prodotti petroliferi, glicole propilenico e altri glicoli, SLS, SLES e altri etossilati, siliconi e altri ingredienti sintetici e materie prime testate su animali.  

DOMAINE DES RIOTS tra tradizione e agricoltura biologica

Barbara Galli - 05-nov.-2015 10:08:40
Questa tenuta, certificata in Agricoltura Biologica dal 2009, coltiva le sue vigne secondo i principi biodinamici. Dopo la vendemmia a mano, la vinificazione, tradizionale, avviene senza l’aggiunta di lievito. Il vino AOC Mâcon Pierreclos Rouge 2013 , proveniente da vigne dall’età compresa tra i 47 e i 94 anni, riflette bene quali sono le priorità di chi lo produce: il rispetto per l’ambiente e la valorizzazione del territorio.   Il vino sarà presentato alla degustazione del 23 novembre a Milano. Accredito gratuito/obbligatorio  

Caffé qualità superior al Pad Francia di Expo con Malongo

Barbara Galli - 27-août-2015 16:24:40
  Azienda di torrefazione,  Malongo svolge la sua attività nella Costa azzurra dal 1934. L’azienda si è guadagnata la sua notorietà in Francia grazie alla ricchezza di sapori dei suoi caffé, ma anche grazie al suo impegno pionieristico nel commercio equosolidale e nell’agricoltura biologica, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile. La forte identità di Malongo risiede nella tradizione e nell’innovazione che è garanzia della qualità superior dei suoi prodotti. Malongo è riconosciuta dal prestigioso marchio  EPV (Entreprise du Patrimoine Vivant) ed è presente al Padiglione Francia di Expo2015.  

ECOCERT a COSMOPROF allo Stand I2 -L1B (Bologna 20-23 MARZO)

Barbara Galli - 03-mars-2015 11:03:37
ECOCERT ( Stand I2- L1B ) è un organismo di controllo e certificazione che definisce lo standard qualitativo dei prodotti cosmetici biologici ed ecologici. Il certificato Ecocert è il primo a essere riconosciuto a mondialmente e definisce un livello di qualità e affidabilità superiore a quello utilizzato convenzionalmente per regolare i requisiti dei cosmetici. Lo scopo di Ecocert è di valorizzare gli ingredienti che derivano da agricoltura biologica e di promuoverne l’utilizzo, disincentivando, quindi, quello di materiali petrolchimici.     Presente in più di 85 paesi, il Gruppo Ecocert è ormai riconosciuto in tutto il mondo come simbolo di affidabilità e può vantare la certificazione di oltre 20 mila prodotti di bellezza.  

Cosmesi per le SPA a COSMOPROF Pad 29 Stand B22A

Barbara Galli - 02-avr.-2014 09:53:37
LES BAINS DE MARRAKECH (Stand B22A) è un’azienda francese che propone prodotti cosmetici dedicati al mondo delle SPA, 100% naturali e ispirati alla tradizione e all’antica ricetta tramandata di madre in figlia. Quando acquistó un terreno nel cuore di Marrakech, il suo fondatore, Kader Boufraine, sognava di dar vita ad un luogo dove poter ritrovare l’ambiente e la convivialità dell’autentico hammam di cui si ricordava da bambino. Dopo aver lavorato 10 anni nelle spa, ha deciso di creare una gamma intera di prodotti dedicati alle tecniche della spa.     Grazie alla sua esperienza, l’azienda propone oggi dei prodotti 100% naturali di alta qualità e sviluppati da cosmetologi esperti. I prodotti sono formulti con ingredienti provenienti da agricoltura biologica come il burro di karité, il miele, l’olio di Argan, l’olio di nocciolo di albicocca, l’olio di fico d’India, ecc. Le materie prime originarie provengono dal Marocco per essere poi lavorate in Provenza, nel Sud della Francia.   Con i prodotti BAINS DE MARRAKECH è oggi possibile scoprire tutti i benefici e la piacevolissima esperienza di una spa a casa tua.

Tutti su al Nord - Nord Pas de Calais mette in mostra l’innovazione agricola al Sial 2012

Barbara Galli - 16-oct.-2012 09:46:07
                                          SIAL 21-25 ottobre Parigi Prima regione di Francia per le esportazioni nel settore alimentare (e terza per il fatturato), la Regione “Nord-Pas de Calais” (stand N 027, Padiglione 5A) vuole fare del prossimo SIAL 2012 una vetrina della propria specializzazione. Saranno una trentina le aziende selezionate per illustrare l’eccelenza e la varietà del settore agroalimentare della Regione, un’attenzione particolare rivolta all’innovazione tecnologica ed alle attività del suo Cluster Agroé. Le aziende della Regione Nord Pas de Calais, distribuite tra i padiglioni 5, 6, 7 e 8, portano al SIAL tutta la produzione regionale: carni e pollame, frutta e verdura, ma anche prodotti del mare, dolci e prodotti gourmet, senza dimenticare i surgelati.   Premio dei Consumatori al prodotto più innovativo Sullo stand istituzionale della Regione (Stand N 027, Padiglione 5A), sarà assegnato martedì 23 ottobre il Premio dei Consumatori al vincitore del Concorso dell’Innovazione Nord-Pas de Calais,. Riceverà questo premio il prodotto votato su Internet come il più innovativo tra i 14 finalisti. In parallelo, a fine settembre 2012, sono stati assegnati quattro Premi Professionali: Il premio “Forma e Benessere” è stato vinto dalla società Saint Gery, quello della “Praticità” da Soufflet Alimentaire, il premio “Territorio ed arte culinaria” da IB Viande, e il “Premio speciale della giuria” da Chicorée du Nord. Allo stand regionale parteciperano partner regionali, impegnati a rafforzare le potenzialità del settore agroalimentare: il Cluster d’Eccellenza Agroalimentare Agroé che svolge un ruolo di animazione delle filiera agricola ed agroalimentare, settore di punta dell’economia regionale. Certia Interface incaricata dal trasferimento alle imprese delle innovazioni tecnologiche. Il Polo di competitività Aquimer, cluster specializzato nei prodotti ittici e aquatici Il Polo Alimentazione, salute e longevità il cui scopo è di fare nascere progetti collaborativi di ricerca nel campo delle malattie cardiovascolari e metaboliche, delle patologie neurodegenerative legate all’invecchiamento e dell’alimentazione. NORD PAS DE CALAIS, una regione agricola tra le più importanti in Europa Nord-Pas de Calais è la terza regione agroalimentare e agricola francese con una produzione che ha raggiunto nel 2010 i 11,6 miliardi di euro e la prima per quanto riguarda il volume delle esportazioni. La sua produzione di verdure ha raggiunto i 258 milioni di euro nel 2010 ed è in testa alla classifica nazionale per le patate con una produzione di 2,6 milioni di tonnellate, pari ad un terzo della produzione francese. Si colloca anche al primo posto nazionale per i prodotti caseari, la birra, le malterie e la pasticceria. L’agricoltura biologica conosce uno sviluppo costante, principalmente nell’orticoltura e nell’allevamento da latte. La produzione di insalata belga (105.000 tonnellate nel 2010) e di cicoria (114.300 tonnellate) si collocano al vertice della classifica mondiale (fonte Agreste - SAP) A valle della filiera, le attività di trasformazione e di conservazione delle verdure sono tra le più importanti d’Europa. Situata tra Londra, Bruxelles e Parigi, la regione Nord-Pas de Calais si avvale di una situazione geografica favorevole e di una rete logistica molto densa. Lo testimoniano i suoi tre grandi porti internazionali (Boulogne, primo porto di pesca francese e centro leader in Europa della distribuzione e della trasformazione dei prodotti del mare; Dunkerque e Calais, tra i primi porti merci francesi), la sua rete ferroviaria – la più estesa dopo Parigi – con 145 stazioni merci e la sua rete fluviale, la maggiore di Francia. Beneficia anche di un tessuto industriale di PMI e di grandi aziende, oltre che di un bacino di consumatori significativo (100 milioni di abitanti in un raggio di 300 km). Per maggiori informazioni: www.agroalimentaire-npdc.com / www.agroe.fr Comitato di Promozione Nord-Pas de Calais Anne PODVIN Tel.: +33 3 21 60 57 86 anne.podvin@agriculture-npdc.fr  
Chi siamo
Business France / Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia Business France, Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia, è un ente pubblico economico e industriale che sostiene e accompagna le imprese francesi interessate a sviluppare la propria presenza in Italia. Diretta da David Hubert-Delisle, la sede milanese di BUSINESS FRANCE mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di 23 specialisti bilingue, esperti  nelle relazioni commerciali italo-francesi ed è organizzata attorno a 4 principali settori di attività: - Benessere, Moda, Habitat e Salute; - Infrastrutture, Trasporti e Industria; - Prodotti e Tecnologie Agroalimentari; - Nuove Tecnologie, Innovazione e Servizi. BUSINESS FRANCE ITALIA propone alle imprese francesi e italiane molteplici servizi: Consulenza: informa le società francesi riguardo le opportunità e le condizioni di accesso al mercato ital

Per saperne di più

    
    You Buy France 

    

    Rail industry 

   

    Vivapolis  

   

    Healthindustry

   

    Axema

          
   
Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni