RISULTATI DELLA RICERCA

SUBLIME SKINZ presenta al Mobile World Congress la soluzione M-SKINZ

Barbara Galli - 24-févr.-2017 12:59:49
SUBLIME SKINZ è una piattaforma pubblicitaria specializzata nelle soluzioni di presentazione di pubblicità sui siti. Questa società francese presenta al MWC di Barcellona dal 27 febbraio al 2 marzo la sua nuova soluzione per i dispositivi mobili: M-skinz, che consente di rispondere alle attuali problematiche della pubblicità sul Web mobile. Fornisce un formato accattivante, potente e industrializzato, che garantisce una buona visibilità del marchio ed evita i falsi click non ricoprendo il contenuto editoriale della pagina.   SUBLIME SKINZ offre un formato intelligente per campagne pubblicitarie su dispositivi mobili, valorizzando i messaggi e rispettando la platea dei clienti. Il formato mobile M-SKINZ combina l’aspetto non invasivo di un banner mobile non statico e l’impatto di una pubblicità interstiziale. Le campagne invitano gli utenti a lasciarsi trasportare nell’universo del marchio, senza arrecare disturbo.   Integrato nell’offerta di SUBLIME SKINZ, M-SKINZ risponde oggi all’annuncio di Google che penalizza dal 10 gennaio le referenze dei siti mobili il cui contenuto editoriale sia coperto da pubblicità. Questo formato è composto da banner pubblicitari nella parte superiore e inferiore della pagina, che scompaiono quando l’utente accede al contenuto editoriale. In tal modo, le pubblicità sono visibili e coinvolgenti, ma non interferiscono tra l’utente e il contenuto al quale vuole accedere. Il formato M-SKINZ risponde anche al desiderio di coinvolgere l’utente nell’esperienza pubblicitaria mobile, lasciando a lui decidere se interagire con la pubblicità e calarsi innanzi tutto nell’universo del marchio. “Swippando” il contenuto editoriale, si avrà accesso a un pannello di visualizzazione a pieno schermo che può incorporare un’immagine o un ambiente HTML5.     Lo sviluppo e l’implementazione di M-SKINZ sono facili da realizzare sia per gli editori, sia per le agenzie e gli inserzionisti. M-SKINZ offre molti vantaggi, come i report del giorno successivo alla fine della campagna, con i risultati dettagliati per giorno quali le visualizzazioni, i click per banner, la percentuale di “swipe”, i siti di diffusione.     «Stiamo creando un mercato attorno alla diffusione su larga scala di questo formato sia in Francia, sia a livello internazionale, attraverso lo sviluppo di una tecnologia innovativa per la distribuzione semplificata, istantanea e industrializzata di elementi creativi pubblicitari sul Web mobile. Lavoriamo con la vendita diretta e programmatica con i principali inserzionisti, editori, agenzie media e piattaforme di trading per consentire ai marchi di capitalizzare il supporto digitale più utilizzato dai loro clienti», spiega Marc Rouanet, Presidente della SUBLIME SKINZ Francia.     La società esporrà nel Padiglione Francia Hall 8.1 1D41 – Workstation 2 al Mobile World Congress. Informazioni su SUBLIME SKINZ   Fondata nel 2012 da sei imprenditori esperti di marketing digitale, SUBLIME SKINZ è una piattaforma di pubblicità specializzata nelle soluzioni di presentazione di pubblicità sui siti Internet . Con uffici a Parigi, Londra, New York e San Francisco, l’azienda realizza campagne in oltre 10 Paesi, raggiungendo ogni mese più di 200 milioni di utenti Internet. La società ha completato oltre 200 campagne nel 2015 su 1.200 siti in Francia e 3.500 in tutto il mondo.     Per maggiori informazioni: www.sublimeskinz.com       Video: https://www.youtube.com/watch?v=EgEIO1cR_5s  

MagicStay appartamenti per viaggi d’affari

Barbara Galli - 24-nov.-2016 17:42:36
  Lanciato nel 2014, MagicStay.com è il primo sito di ospitalità alternativa esclusivamente dedicato al turismo d’affari. Dopo diverse campagne di raccolta finanziamenti per un totale di 4 milioni di Euro, la start up punta ad accelerare la sua espansione internazionale per raggiungere i 100.000 annunci in 70 città, soprattutto grandi città d’affari come Parigi, Londra, Milano e Barcellona. Un nuovo modo di viaggiare Vera alternativa all’albergo, l’affitto di un appartamento per un viaggio di lavoro è una pratica sempre più diffusa, per motivazioni economiche, di spazio e di comfort. Secondo uno studio realizzato dall’Istituto MRCC*, il 20% dei viaggiatori per lavoro ha già scelto una sistemazione alternativa per uno dei loro spostamenti e il 42% degli intervistati ha affermato di pensarci. Dopo una giornata di lavoro, i professionisti apprezzano il fatto di ritrovarsi in un appartamento tranquillo e intimo, con una cucina personale, o di condividere un alloggio con il proprio gruppo, e anche di prolungare il proprio soggiorno per visitare la città. E questo pagando, in media, dal 30 al 60% in meno rispetto a un albergo. Tutti gli alloggi proposti dalla piattaforma MagicStay.com sono selezionati per rispondere alle esigenze dei viaggiatori per lavoro, in termini di comfort, di attrezzature e di posizione in prossimità dei Centri Congressi/quartieri fieristici o nel centro città. Ogni alloggio è classificato da 1 a 5 stelle secondo criteri obiettivi, come per gli alberghi. Sicurezza e servizi 100% business, una particolarità di MagicStay Per soddisfare le aspettative dei viaggiatori d’affari nella scelta di una sistemazione alternativa, la piattaforma MagicStay.com ha lanciato TRUSTAY®. Tutti gli annunci visualizzati sul sito sono soggetti alla verifica dei padroni di casa, mentre una lista elenca le attrezzature di sicurezza presenti nell’appartamento, che devono essere controllati regolarmente, ed è fornito un manuale di Sicurezza con i principali numeri utilizzabili in caso di emergenza. MagicStay si distingue anche dagli altri siti di prenotazione grazie alla sua ampia scelta di servizi dedicati in modo particolare a chi viaggia per lavoro: * MagicStay e-conciergerie, applicazione mobile che permette di prenotare numerosi servizi durante il proprio soggiorno (consegna della prima colazione, trasferimento in aeroporto, lavanderia, ecc.); * Magic Loyalty Card, la carta fedeltà, che consente di accumulare punti a ogni prenotazione di alloggio effettuato utilizzandola; * Magic Travel Manager Tool, strumento gratuito di prenotazione, destinato ai manager che organizzano i viaggi e ai responsabili degli spostamenti; * Magic Travel Agency Solutions, che permette alle agenzie di viaggio partner di prenotare direttamente on line per i loro clienti, con fatturazione a fine mese e uno sportello dedicato; * Magic Event Solutions, per fornire agli organizzatori di eventi professionali un sito a loro immagine e un’offerta basata sulle date e sul luogo della manifestazione. Con oltre 40 eventi partner, Magic Event Solutions propone un servizio molto apprezzato dagli espositori e dai visitatori dei Saloni internazionali. *Studio realizzato intervistando circa 600 viaggiatori d’affari (Francia, UK e Germania) nel mese di giugno 2016 www.magicstay.com        

Présence a ICOM dal 4 al 6 lulgio al MiCo di Milano

Barbara Galli - 01-juil.-2016 18:12:58
Présence   parteciperà alla 24th General Conference of the International Council of Museums , che si terrà a Milano dal 3 al 9 luglio. Présence svolge tre attività distinti : progettazione e strategia culturale, comunicazione e marketing, scenografia ed esposizione. La società opera nei settori delle esposizioni, della segnaletica interpretativa, l’audiovisione e i TIC (percorsi spettacoli, spettacoli audiovisivi, luci e suoni, applicazioni mobili, percorsi audioguida). Présence è una delle poche agenzie a possedere la certificazione europea rilasciata dall’OPQBI. Vi aspettiamo,  dal 4 al 6 luglio , allo  stand #68  per mostrarvi le nostre novità e bere insieme un caffè nell’attigua networking lounge. Informazioni pratiche Location: stand #68 - MiCo (Milano Congressi), Gate 14, via Gattemelata 5, 20149 Milano Per maggiori informazioni contattare presso Business France:  Anna Perrone Tel. : + 39 02 48 54 73 43 anna.perrone@businessfrance.fr      

DANGEROUS GOODS LOGISTICS BY SITL - 22-25 marzo 2016 Paris Nord Villepinte

Barbara Galli - 15-janv.-2016 16:36:59
  Tutta la value chain degli specialisti del trasporto di merci pericolose    per la prima volta al SITL Europe 2016   22-25 marzo 2016 Paris Nord Villepinte La normativa sulle merci pericolose riguarda tutti gli operatori. La maggior parte degli industriali e dei distributori deve infatti garantire la logistica di prodotti pericolosi. Tuttavia, la normativa è spesso ignorata e le soluzioni non sono sempre evidenti.    SEVESO III, nomenclatura ICPE aggiornata, regolamento CLP, nuovi codici ADR, IATA, IMDG, RID e ADN… le regole applicabili alle merci pericolose, sempre più severe, si evolvono costantemente.    Nel campo dei trasporti, della logistica e degli imballaggi, la prevenzione dei rischi, la sicurezza e la protezione sono al centro di una supply chain riconosciuta per la sua eccellenza.   Per la prima volta, SITL Europe (che si terrà dal 22 al 25 marzo 2016 presso il quartiere fieristico di Parigi Nord Villepinte – padiglione 6) riunisce con il nome DANGEROUS GOODS LOGISTICS by SITL , con un’area espositiva specifica e un programma dedicato di conferenze e workshop, tutta la value chain degli specialisti del trasporto di merci pericolose: organismi d’omologazione, di formazione, fornitori logistici, spedizionieri, software, documenti, piatteforme logistiche, attrezzature di deposito e trasporto (cisterne, carrozzeria industriale e stivaggio), imballaggi.   Una filiera d’eccellenza Considerate tutte le modalità di trasporto, il 15% degli scambi mondiali di merci riguarda materie classificate pericolose. Dai punti di spedizione ai clienti finali, la loro gestione si basa su una value chain di esperti, soggetta a prassi molto severe. Queste regole sono aggiornate ogni due anni grazie ai codici ADR, IATA, IMDG, RID e ADN.   Oltre a idrocarburi, sostanze chimiche e gassose, numerosi beni di consumo della vita quotidiana sono classificati “prodotti sensibili” imponendo una logistica specifica. È il caso dei profumi, di alcuni prodotti di bellezza, cosmetici e farmaceutici, della maggior parte dei detersivi domestici e di una quota crescente di rifiuti. «  Per rispondere a queste molteplici sfide, SITL Europe 2016, con il contributo dell’Associazione nazionale francese dei consulenti e responsabili della sicurezza (ANCS), riunisce per la prima volta tutte le competenze del settore. Grazie agli espositori presenti e al programma dedicato di conferenze e workshop, DANGEROUS GOODS LOGISTICS by SITL desidera offrire agli spedizionieri informazioni aggiornate sulle evoluzioni normative, quale autentico strumento di anticipazione per un settore che diventa sempre più complesso  », commenta Alain Bagnaud, Direttore di Reed Exhibitions Transport & Logistics. Secondo Olivier Bicanic, Responsabile Dogana e Commercio internazionale presso GMJ Phoenix, editore della guida “Soluzioni TMD” che recensisce 600 fornitori specializzati nelle supply chain classificate pericolose, « Che sia interno o esterno, il consulente della sicurezza occupa un posto centrale in questa catena di valore, la sua sfida quotidiana sta nella diversità dei prodotti da gestire, nei rischi associati alla modalità di confezionamento e alla quantità ». Una rete 100% ADR Nel campo delle supply chain classificate pericolose, le aspettative degli spedizionieri sono elevate.   " A fronte delle competenze richieste nella gestione sicura delle sostanze chimiche, i committenti sono sempre più attenti alle capacità delle reti nazionali, europee e internazionali dei fornitori di trasporti e logistica. Essi si attendono una totale padronanza nei confronti dell ’ADR e una flessibilità nell’organizzazione e nel controllo dei flussi  » spiega Bruno Guillard, Business Development Manager Chem-Logistics Europe presso Dachser France e membro del comitato di pilotaggio del salone Dangerous Goods Logistics. Le aspettative del settore della chimica sono all’origine della creazione, all’interno del gruppo Dachser, della soluzione Chem-Logistics. Basandosi su una rete integrata di 333 agenzie in Europa, 100% ADR, di cui una parte certificata SQAS (Safety & Quality Assessment System), il gruppo Dachser vi sviluppa un’offerta dedicata, comprendente processi sicuri, attrezzature di stivaggio e imballaggi specifici per la movimentazione, lo stoccaggio e il trasporto di colli su pallet. La soluzione Chem-Logistics si basa soprattutto su un team di 164 consulenti della sicurezza in Europa per il trasporto delle merci pericolose (CSTMD). Parallelamente, ai nostri collaboratori sono dispensate ogni anno formazioni specifiche sui prodotti classificati e le relative procedure  » aggiunge. La direttiva SEVESO III In funzione delle quantità di merci pericolose stoccate, sono entrate in vigore il 1 giugno 2015 nuove norme relative al deposito. « Battezzate SEVESO III e ricondotte in una direttiva europea recepita nelle legislazioni nazionali degli Stati membri, stabiliscono regole di sicurezza e protezione più rigorose. In caso di modifica o estensione di un fabbricato esistente, la sua applicazione obbliga a modificare tutti gli impianti esistenti o spesso a creare nuove strutture », spiega Pascal Robat, consulente specializzato in logistica e trasporti presso i territori. Membro del comitato di pilotaggio del salone Dangerous Goods Logistics, supervisiona l’allestimento della piattaforma multimodale LOGIPARC 03 a Moulins nell’Allier. Progettato secondo un’impostazione ISO 14001, questo parco accoglierà all’inizio del 2017 il primo edificio certificato SEVESO III. Oggetto di un protocollo d’accordo firmato nel mese di febbraio 2014 con Moulins Communauté su iniziativa di Eiffage Construction, questo futuro edificio gestito da Transports Bourrat proporrà una superficie di deposito di 18.000 m².   Questa capacità di stoccaggio polivalente e unica nel suo genere sarà abilitata a ricevere la maggior parte delle rubriche che rientrano nella nuova nomenclatura degli impianti classificati per la protezione ambientale (ICPE). Dotata di un accesso alle reti stradali e ferroviarie e al modo combinato ferro-gomma, la sua superficie potrà essere divisa in diverse cellule fino a 500 m².   Vigilanza normativa  La normativa mirante a facilitare lo scambio di dati tra gli operatori del trasporto di merci pericolose, a riconoscere la digitalizzazione dei documenti di trasporto, soprattutto grazie all’utilizzo di sistemi telematici, potrebbe entrare in vigore nel 2017-2019. A tale proposito, la presenza di MD Service permetterà ai visitatori di scoprire il progetto GEOTRANS MD. «  GéoTransMD è un ambizioso progetto cooperativo di Geolocalizzazione delle Materie Pericolose presentato nell’ambito del 15° bando del Fondo Unico Interministeriale (FUI15) dei poli interministeriali, il cui obiettivo è definire un’architettura telematica europea destinata alla trasmissione di dati protetti sulla qualità e la quantità di merci pericolose caricate per un trasporto stradale, ferroviario o attraverso i corsi d’acqua  », spiega Matthieu Bernadet, Direttore di MD Service. Riunendo il CEREMA, i laboratori di ricerca LNE e CEA, nonché società private quali NOVACOM, GLS o ERECA, MD Service, membro esperto del consorzio GEOTRANS MD, farà, in anteprima al SITL Europe 2016, una dimostrazione delle possibili applicazioni e dei vantaggi che ci si attende.  

SIVAL, il salone delle colture vegetali festeggia la sua XXX edizione

Barbara Galli - 09-déc.-2015 15:40:54
SIVAL (12 - 14 gennaio 2016) al Parco Esposizioni di Angers, nell’Ovest della Francia è l’unico salone che presenta tutte le attrezzature e i servizi per ogni tipo di coltura vegetale specializzata: viticoltura, enologia, orticoltura, arboricoltura, verdure, sementi, piante medicinali e aromatiche e sidro. Per la sua 30 a edizione, il SIVAL mette in mostra le tecniche di produzione che saranno alla base dell’agricoltura del futuro: nuove pratiche di coltura, nuove varietà, il concetto di agricoltura urbana, l’agricoltura digitale.    Un’occasione per i 21.000 visitatori attesi di scoprire le nuove tendenze e due eventi importanti il 12 gennaio: da una parte, gli incontri professionali International Business Event (VIBE) organizzati dal Cluster VEGEPOLYS e, dall’altra, la conferenza internazionale Vegepolys Symposium dedicata al futuro delle varietà di frutta.      SIVAL che si è affermato come un importante strumento di valorizzazione della filiera vegetale, propone un focus sull’agricoltura del futuro: le varietà del domani o ancora le colture urbane.   Quest’anno, SIVAL ha raggiunto un numero record di espositori: 600 (di cui il 12% provenienti dall’estero).     Il VEGEPOLYS International Business Event (VIBE) è un evento creato dal Cluster francese del vegetale, VEGEPOLYS, in collaborazione con il SIVAL e le agenzie per lo sviluppo dei Paesi della Loira. E’ aperto alle aziende straniere che desiderano sviluppare collaborazioni commerciali e scientifiche con imprese francesi. Le società straniere potranno anche scoprire la regione, zona leader nelle produzioni vegetali, nell’ottica di svilupparvi un’attività (di collaborazione o d’insediamento). Informazioni e registrazioni sul sito del VIBE: www.b2match.com/vibe2016?locale=en .   Dopo l’acqua nel 2013, la protezione del frutteto nel 2014, il biocontrollo nel 2015, il futuro delle varietà di frutta sarà il tema della conferenza internazionale Vegepolys Symposium del 2016.     La coltivazione degli alberi da frutta è un settore economico molto competitivo a livello internazionale e deve rispondere a importanti sfide sociali (qualità organolettiche, aspettative di corretta alimentazione) e ambientali (sostenibilità delle produzioni e cambiamenti climatici).     Le nuove varietà sono le leve a monte che consentono di rispondere a queste sfide della competitività dell’arboricoltura mondiale.     Infine, SIVAL è al centro della Plants Week, che come ogni anno, la terza settimana di gennaio, propone una serie di eventi legati al vegetale, unendo condivisione delle conoscenze, collaborazioni e business, tutti orientati verso il futuro e le innovazioni.   Questa complementarietà tra manifestazioni sviluppa sinergie e rappresenta un appuntamento unico in Francia.   Per maggiori informazioni: www.sival-angers.com     Twitter: @SIVAL_ANGERS     Scoprite il VIBE in inglese : vimeo.com/121869396     Testimonianza di un espositore in inglese:   www.dailymotion.com/video/x2g8ew3_temoignage-vibe-english_news      

Veicolo connesso e ITS saranno protagonisti del Road show Roma-Torino 1-4 Dicembre 2015

Barbara Galli - 30-nov.-2015 11:32:57
Veicoli del futuro, 2 clusters e 5 imprese francesi in visita a Roma e Torino per identificare collaborazioni e progetti europei. Dal 1° al 4 dicembre, Business France , l’ufficio commerciale dell’Ambasciata di Francia, ha organizzato un road show di 2 clusters francesi, MOV’EO e   ID4CAR che, insieme ad una delegazione d’imprese innovative, incontreranno a Roma e Torino alcune tra le realtà italiane maggiormente impegnate sul fronte dello sviluppo dei veicoli intelligenti e comunicanti e degli ITS.   A Roma, l’evento è organizzato in collaborazione con TTS Italia, Associazione Nazionale della Telematica per i Trasporti e la Sicurezza, la cui missione è la promozione dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS) a livello nazionale e che raggruppa circa 80 operatori tra aziende private, agenzie per   la mobilità, aziende di trasporto pubblico, operatori autostradali, enti pubblici, enti di ricerca e università.   A Torino, la delegazione francese incontrerà 5T, il gestore dei sistemi tecnologici e dei servizi per la mobilità in Piemonte, il Politecnico di Torino e il cluster Torino Wireless, con la sua rete d’imprese innovative nel settore degli ITS e del veicolo connesso.  

Veicolo connesso, incontri italo-francesi 1-4 dicembre (Roma-Torino)

Barbara Galli - 24-nov.-2015 14:37:08
Veicoli del futuro, 2 clusters e 5 imprese francesi in visita a Roma e Torino per identificare collaborazioni e progetti europei. Dal 1° al 4 dicembre, Business France , l’ufficio commerciale dell’Ambasciata di Francia, ha organizzato un road show di 2 clusters francesi, MOV’EO e   ID4CAR che, insieme ad una delegazione d’imprese innovative, incontreranno a Roma e Torino alcune tra le realtà italiane maggiormente impegnate sul fronte dello sviluppo dei veicoli intelligenti e comunicanti e degli ITS.   A Roma, l’evento è organizzato in collaborazione con TTS Italia, Associazione Nazionale della Telematica per i Trasporti e la Sicurezza, la cui missione è la promozione dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS) a livello nazionale e che raggruppa circa 80 operatori tra aziende private, agenzie per   la mobilità, aziende di trasporto pubblico, operatori autostradali, enti pubblici, enti di ricerca e università.   A Torino, la delegazione francese incontrerà 5T, il gestore dei sistemi tecnologici e dei servizi per la mobilità in Piemonte, il Politecnico di Torino e il cluster Torino Wireless, con la sua rete d’imprese innovative nel settore degli ITS e del veicolo connesso.   Nella delegazione francese, spicca la presenza di diverse società all’avanguardia nella tecnologia:   il laboratorio di test tecnici e certificazioni dedicato all’industria automobilistica EMITECH ( www.emitech-group.com ) le cui competenze spaziano dall’EMC, la sicurezza elettrica, l’idraulica, la meccanica, l’acustica e la climatizzazione.   Neavia Technologies ( www.neavia.com ) sviluppa diversi sistemi basati su algoritmi e software destinati a migliorare la sicurezza della guida e fornire informazioni di diagnostica sul corretto funzionamento dell’auto.   Permettono ad esempio di prevenire incidenti dovuti a una guida distratta o pericolosa e a ostacoli improvvisi come animali. Neavia propone anche sistemi di comunicazione e camere alimentate con piccoli pannelli solari e soluzioni collaborative car2car e car2infrastructures. Xee ( www.xee.com ) ha creato il primo sistema aperto per i veicoli connessi. Fornisce attraverso il web e app, diverse applicazioni che consentono di connettere i veicoli: le app sono principalmente dedicate alla sicurezza del guidatore. In futuro daranno accesso a molti servizi come il carpooling o la possibilità di pagare l’assicurazione in base all’utilizzo dell’auto. Queste applicazioni utilizzano il dispositivo XeeCONNECT compatibile con qualsiasi auto che legge i dati elettronici e li traduce in info per le app.     Farà parte della delegazione anche la filiale francese di Magneti Marelli ( www.magnetimarelli.com ) che sviluppa sistemi dedicati all’IT imbarcata,   applicati alla navigazione satellitare, all’infotainment e alla connettività.    I trasporti intelligenti, tema sul quale lavorano i due cluster MOV’EO nella Regione di Parigi e ID4CAR nel nord-ovest della Francia, Loira e Bretagna, rappresentano un mercato stimato tra i 5 e 6,5 miliardi di Euro, 45.000 posti di lavoro nel settore privato per 500-1.000 aziende. Nato negli anni ’70 con i primi semafori regolati in base al traffico e le metropolitane automatizzate, il settore rappresenta uno dei cantieri prioritari delle istituzioni pubbliche con la leadership della Francia nel progetto pilota europeo SCOOP@F. Presentato all’ultimo ITS Congresso di Bordeaux dello scorso ottobre, esso mira a migliorare la gestione dei flussi di traffico e a fornire informazioni in tempo reale ai veicoli.      
Chi siamo
Business France / Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia Business France, Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia, è un ente pubblico economico e industriale che sostiene e accompagna le imprese francesi interessate a sviluppare la propria presenza in Italia. Diretta da Didier Bourguignon, la sede milanese di BUSINESS FRANCE mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di 23 specialisti bilingue, esperti  nelle relazioni commerciali italo-francesi ed è organizzata attorno a 4 principali settori di attività: - Benessere, Moda, Habitat e Salute; - Infrastrutture, Trasporti e Industria; - Prodotti e Tecnologie Agroalimentari; - Nuove Tecnologie, Innovazione e Servizi. BUSINESS FRANCE ITALIA propone alle imprese francesi e italiane molteplici servizi: Consulenza: informa le società francesi riguardo le opportunità e le condizioni di accesso al mercato italia

Per saperne di più

    
    You Buy France 

    

    Rail industry 

   

    Vivapolis  

   

    Healthindustry

   

    Axema

          
   
Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni