Comunicato Stampa

Cosmoprof Bologna la Francia sarà presente con una collettiva di società

Barbara Galli - 16-janv.-2017 12:38:59

Cosmoprof Wordwide Bologna, format fieristico leader nell’industria cosmetica internazionale, giunge quest’anno alla 50° edizione. Saranno 52 le aziende francesi che parteciperanno dal 17 al 20 marzo 2017 a Bologna a questa rilevante fiera di settore dedicata a diversi  comparti della bellezza : cosmesi naturale e non,  profumeria, estetica e spa, capelli e unghie, contoterzismo e materie prime, packaging. Questa manifestazione è diventata negli anni un vero e proprio “incubatore”  dove buyer, professionisti e decision maker provenienti da tutto il Mondo si incontrano per sviluppare il proprio business, creare nuove possibilità di partnership ed essere aggiornati sulle novità della cosmetica.   La Francia, nei 90.000 metri quadrati di superficie espositiva, sarà presente nel Padiglione 29 , dedicato alle collettive nazionali, e nel Padiglione 21N , destinato alla cosmesi naturale e biologica. La presenza francese al Salone sarà coordinata da Business France.   L’industria cosmetica francese rappresenta uno degli attori fondamentali dell’economia d’Oltralpe, il settore è costituito per l’81% da PMI e si sviluppa su circa l’80% dell’intero territorio francese. La cosmetica francese si presenta come un mercato dinamico, in crescita costante e leader nell’export, terzo settore nazionale per export netto dopo quello aereonautico e del food & beverage nel 2015. I prodotti di maggior traino sono quelli destinati allo skincare, al maquillage e alla profumeria di nicchia. L’offerta francese si dimostra innovativa e molto attenta alle richieste del mercato. La cosmesi biologica e naturale conferma il suo eccellente stato di salute nel marcato francese, si stima infatti un tasso di crescita nel 2015 di oltre il 7%, che ha generato un fatturato globale di circa mezzo miliardo di euro previsto in aumento.  

Comunicato Stampa
  Moda, Decorazione e Salute

Cosmetica

Diminuire gli scarti di produzione grazie al nuovo tastatore meccatronico Eleone

Barbara Galli - 22-nov.-2016 10:26:02

  Eleone sarà presentato in Italia ai primi di dicembre   La società francese Adequaly , specializzata nel settore della meccanica di precisione ed esperta nella progettazione e realizzazione di strumenti di controllo dedicati al settore dell’industria, ha sviluppato Eleone, una gamma di soluzioni di controllo dimensionale innovativa e automatizzata semplice da installare e disinstallare che permette un’automazione temporanea.   La soluzione di controllo Eleone è un sistema meccatronico che permette di misurare simultaneamente e automaticamente decine di punti di misura mediante tastatori intelligenti al fine di verificare la conformità geometrica del prodotto. Molto semplice all’utilizzo, Eleone è anche una soluzione robusta e duratura, grazie al basamento in alluminio, che si adatta facilmente ad ambienti ostili e piani di lavoro ristretti. E’ interamente realizzata con materiali inossidabili.   Eleone accelera e rende affidabile il processo di raccolta dati delle misure dimensionali del prodotto, diminuendo considerevolmente gli scarti di produzione per non conformità. Si tratta di una soluzione interamente progettata e realizzata in Francia, approvata e certificata da un laboratorio COFRAC e CE.   Il tastatore Eleone ha una risoluzione di 0,001 mm e rileva i difetti dimensionali con una precisione a 20°C di 0,01 mm. L’asta di misurazione è attivata da un motore elettrico integrato. Il punto d’origine della misurazione è programmabile. Il consumo elettrico a riposo è di 100 mW, il consumo elettrico durante la rilevazione della misura è di 300 mW. La forza applicata nel corso di rilevazione della misura è pari a 0,7 N, la forza massima di Eleone è di 2 N. Il peso è di 0,15 Kg. Un cavo USB permette l’alimentazione del tastatore e il trasferimento d’informazioni. Un sistema di LED indica lo stato del sensore: stand-by, misurazione, rilevazione difetto. Esistono due diversi modelli di tastatori Eleone che differiscono soltanto a livello dimensionale presentando le sopraelencate caratteristiche comuni. Il modello PEA20 ha una lunghezza di 97,5 mm, una larghezza di 29 mm e un’altezza di 52 mm. Il modello PEA40 ha una lunghezza di 137,5 mm, una larghezza di 29 mm e un’altezza pari a 52 mm.   Alla sonda tastatrice Eleone sono applicabili degli accessori al fine di ottenere una maggiore adattabilità e flessibilità d’impiego. Le estremità di contatto rilevatrici della presenza e della misura possono essere: piatte, sferiche, con pastiglie o con diversi tipi di coltello.

Comunicato Stampa
  Industria & Cleantech

Ingegneria meccanica

French Rail Awards a Innotrans di Berlino

Barbara Galli - 04-nov.-2016 10:32:48

Organizzati da Business France, BPI France e Fer de France, i French Rail Awards hanno l’obiettivo di promuovere e premiare le competenze e le conoscenze delle PMI e delle aziende di medie dimensioni francesi. La giuria, composta da grandi società del settore quali SNCF, RATP, Alstom, Eurotunnel, British Steel France Rail, e da Organizzazioni specializzate del comparto ferroviario, come la Fédération des Industries Ferroviaires e I-Trans, ha assegnato premi in tre categorie: Premio dell’Innovazione, Premio dello Sviluppo internazionale e Premio delle Relazioni con i clienti/fornitori.     Nel settore del materiale ferroviario rotabile, occorrono molti anni di esperienza per arrivare a proporre prodotti e servizi ottimizzati e maggiormente sicuri. Il più alto livello mai raggiunto in termini di Norme antincendio, di isolamento acustico, di dispositivi di sicurezza nel campo dei trasporti locali – spaziando dal traffico regionale e a lunga distanza per arrivare ai servizi dell’alta velocità globalmente affidabili – è già una realtà presso RUSTIN con il nostro sistema di chiusura ermetica in gomma.     In qualità di fornitori leader di questo sistema, progettiamo e produciamo da oltre 80 anni, per e con i nostri clienti, soluzioni con mescole di gomma resistenti al fuoco e a bassa emissione di fumo. Il nostro lavoro, in termini di sviluppo del prodotto, è focalizzato su un livello molto elevato di accuratezza tecnica. Le soluzioni che offriamo tengono in considerazione soprattutto le esigenze e le richieste del cliente.     Le mescole in gomma della RUSTIN per chiusure ermetiche ignifughe conferiscono una nuova dimensione alla sicurezza delle persone, in piena conformità con la Norma europea EN 45 545-2.     Teniamo molto ai nostri clienti Tutti noi proviamo un sentimento di frustrazione quando attraversiamo l’immensa rete sotterranea che assicura i collegamenti nelle più vecchie capitali europee dotate di una metropolitana, come Londra e Parigi, e che trasportano milioni di persone ogni giorno! Anche se la frustrazione e lo stress sono a volte inevitabili, ecco un’innovazione che faciliterà gli spostamenti in metropolitana.   Grazie all’introduzione di nuovi moderni sistemi di segnalazione, saranno ridotti i ritardi dovuti a guasti del segnalamento, dei sistemi di sicurezza e delle porte, facilitando la vita dei viaggiatori e garantendo loro un servizio affidabile. Perché nel trasporto pubblico è importante gestire correttamente i problemi di tutti i giorni.     I nostri prodotti e le nostre tecnologie Sulla banchina, l’utente conoscerà immediatamente qual è lo stato corrente del funzionamento della porta. Ogni porta indicherà il proprio stato con un segnale specifico: verde, il sistema è in funzione ed è aperto; rosso lampeggiante, il sistema di sicurezza della porta è funzionante e questa si sta chiudendo; bianco, il sistema è bloccato. Una segnalazione semplice e moderna migliorerà l’arrivo fino alla vettura, facilitandone l’accesso e consentendo di gestire meglio il flusso nelle ore di punta.   RUSTIN ha vinto il premio dell’innovazione dei French Rail Awards . Maggiori informazioni su www.rustin.com   «Il French Rail Award delle Relazioni con i clienti/fornitori che FLEXELEC ha ricevuto nel corso della recente edizione del salone INNOTRANS 2016 è una favolosa ricompensa per una piccola azienda come la nostra. È un riconoscimento alla nostra specificità e alla nostra strategia. Alla nostra specificità, perché il fatto di progettare e produrre cavi e tessuti riscaldanti su misura, dallo sbrinamento degli scambi a Stoccolma fino al riscaldamento del pavimento di tutti i nuovi treni ad alta velocità di STADLER o ancora delle pareti dei servizi igienici, ci obbliga ad adattarci a stringenti vincoli diversi da un progetto all’altro.     Alla nostra strategia, perché abbiamo scelto di fare di questi vincoli un fattore di singolarità e una chiave per i risultati, andando oltre le specifiche dei capitolati, aprendo le porte ai tecnici dei nostri clienti, e viceversa, affinché questa trasparenza ci permetta un vero lavoro di sviluppo congiunto nel quale ognuno si adatti ai vincoli dell’altro.     È per questo che il 2016 è stato caratterizzato dall’acquisizione di nuovi importanti contratti (o mercati anche), ottenuti grazie a prodotti innovativi, conformi alla nuova Norma Fuoco/Fumi EN45545 e ai vincoli di tenuta e di preformatura, che non permettevano finora un utilizzo perfettamente sostenibile dei tessuti riscaldanti in silicone all’esterno del treno.     Stéphane Moret, Direttore Generale   FLEXELEC impiega un centinaio di persone in Francia, UK, Germania, USA e Tunisia, e realizza un fatturato annuo di 15 M€, di cui oltre il 65% proviene dall’export verso più di 50 Paesi.   FLEXELEC fa parte del Gruppo francese OMERIN, leader mondiale dei cavi conduttori per condizioni critiche. Maggiori informazioni su www.flexelec.com         Creata nel 1975, CIM ha fin dall’inizio sviluppato la propria competenza nella distribuzione di equipaggiamenti e materiale rotabile e ha saputo da allora adattarsi a un mercato in costante evoluzione. Ognuna delle sue divisioni è notevolmente cresciuta in questi ultimi anni e CIM ha sviluppato il proprio ambito di competenze, riscontrando un vero successo e ottenendo una forte crescita, soprattutto a livello internazionale.   CIM si concentra su 3 attività principali:   - realizzazione e finanziamenti di progetti di infrastrutture ferroviarie chiavi in mano (CIM Projects); - produzione di componenti, fornitura di pezzi di ricambio, di apparecchiature e di materiale rotabile (CIM Equipment); - manutenzione delle infrastrutture e del materiale rotabile, attività di manutenzione, dalla formazione delle squadre alla ristrutturazione e all’ammodernamento (CIM Services).   Fin dalla sua creazione, l’ambizione di CIM è sempre stata quella di esportare la propria competenza e le proprie competenze a livello internazionale. Oggi, CIM lavora in oltre 90 Paesi con le maggiori aziende di trasporto ferroviario, urbano e nelle miniere.   Per garantire una presenza più capillare e ottimizzare la propria reattività, l’azienda ha aperto diversi uffici e filiali in tutto il mondo: Canada, Panama, Repubblica Domenicana, Ecuador, Singapore, Kazakistan, Senegal, Repubblica del Congo, Gabon, Tanzania, Madagascar, ecc. Nel 2016 oltre il 90% del fatturato di CIM è stato realizzato all’estero.    CIM ha vinto il Premio per lo Sviluppo Internazionale dei French Rail Awards. CIM è fiera di questo riconoscimento che ricompensa le eccellenze e le competenze dei propri team in tutto il mondo.         Maggiori informazioni su www.cimgroupe.com

Comunicato Stampa
  Industria & Cleantech

Trasporti urbani e ferroviari

Salone METS Trade Amsterdam: la delegazione francese sempre più numerosa e di qualità

Barbara Galli - 02-nov.-2016 15:43:55

Business France vi aspetta per accompagnarvi a scoprire  le eccellenze francesi della nautica 86 società francesi, rappresentative di tutta la filiera, espongono dal 15 al 17 novembre 2016 al METS, salone mondiale delle attrezzature nautiche di Amsterdam. Nel Padiglione collettivo organizzato da Business France – l’Agenzia francese al servizio dell’internazionalizzazione dell’economia francese – il loro numero è in costante crescita e testimonia la vitalità e la qualità delle competenze francesi, sempre ai vertici in termini di tecnologia.   La delegazione francese conta 23 nuovi espositori, specialisti in soluzioni per diportisti: accessori, sicurezza a bordo, comfort, ottimizzazione della navigazione, ma anche materiali, attrezzature e servizi per la costruzione dei battelli sono sempre ampiamente rappresentati nell’offerta.   Leader mondiale delle imbarcazioni a vela e del comparto ‘multiscafo’, la Francia si pone al quarto posto mondiale tra i costruttori di battelli a motore. È, inoltre, uno dei principali mercati europei nel settore dei noleggi marittimi e fluviali.   La filiera include 5.319 aziende francesi, che offrono lavoro a 40.166 dipendenti diretti, con un fatturato totale che raggiunge i 4,41 miliardi di euro. Il settore dei battelli, che conta 41.700 unità,   realizza un fatturato di 831,70 milioni di euro.    76,8% della produzione francese nautica è rivolto all’export.    Secondo Anny Hoffman, organizzatrice del Padiglione per Business France , « La Francia svolge un ruolo principale e sempre più riconosciuto nell’industria mondiale della nautica. Le aziende francesi sono sempre più dinamiche a livello internazionale e votate all’innovazione: questa dinamicità contribuisce e favorisce la nascita di   nuove   realtà industriali. Ciò risponde, in parte, alle esigenze di una categoria di diportisti che vuole sperimentare diverse forme di consumo. L’innovazione è anche presente nel tessuto industriale, che ha saputo modernizzarsi, conservando allo stesso tempo le competenze che caratterizzano l’offerta francese ».     Con il sostegno della FIN (Federazione delle Industrie Nautiche), le aziende francesi riunite da BUSINESS FRANCE espongono su 1.200 m 2 , dal 15 al 17 novembre 2016, nelle Halls 1 e 5, CMP (Construction Material Pavilion) e MYP (Marina Yard Pavilion) presso il centro RAI di Amsterdam.   La loro competenza in materia di R&S attira i distributori, gli acquirenti e i direttori tecnici dei cantieri di tutto il mondo. Numerose di queste aziende sono regolarmente premiate per le loro innovazioni.     Sarà possibile durante il salone incontrare una persona di Business France Italia che vi accompagnerà per una visita guidata agli stand francesi secondo le vostre esigenze e curiosità.   Per maggiori informazioni catalogo degli espositori: http://businessfrance.jpm-associes.com/Metstrade-2016/  

Comunicato Stampa
  Moda, Decorazione e Salute

Cultura, Tempo Libero

Medica Düsseldorf: 218 società francesi al Pad Francia e 6 nello spazio innovazione

Barbara Galli - 03-oct.-2016 11:58:26

  MEDICA Düsseldorf (D)   14-17 novembre 6 aziende francesi nello spazio innovazione di Medica, 218 in totale quelle presenti sul Padiglione Francia   Business France vi aspetta per accompagnarvi a scoprire queste aziende In un mercato globale dei dispositivi medici e della diagnostica in vitro di 200 miliardi di euro l’anno, il settore risulta particolarmente dinamico ed innovativo in Francia. Forte di un tessuto industriale di più di 1.000 aziende, 700 brevetti depositati ogni anno e 65.000 addetti che uniscono le competenze uniche della medicina, della meccanica, della fisica dei materiali e delle tecnologie digitali, il mercato francese è stimato a 15 miliardi di euro. La filiera si compone principalmente da PMI e da qualche grande gruppo di cui quasi il 74% svolge un’attività di R&S e/o di produzione. I produttori francesi si posizionano nella grande maggioranza dei casi su settori di nicchia ad alto tenore tecnologico, come i software utilizzati in telemedicina e nell’e-health. La Francia dispone di una medicina di alta qualità, internazionalmente riconosciuta, il suo know how industriale, scientifico e medico è allo stesso tempo all’origine di molte innovazioni tecnologiche: impianti (protesi), sistemi di chirurgia mini invasiva, diagnostica in vitro e per immagini, cardiologia (cuore artificiale). L’innovazione come motore di crescita è la risposta del settore della salute ai cambiamenti cui va incontro. La R&S inventa soluzioni inedite, al servizio della sicurezza dei pazienti e dei medici e della performance dei prodotti. Sarà possibile durante il salone incontrare una persona di Business France Italia che vi accompagnerà per una visita guidata agli stand francesi secondo le vostre esigenze e curiosità.        6 aziende francesi, particolarmente all’avanguardia, occupano un posto d’onore nello spazio innovazione del Padiglione 17 (17A40A, 17A40E e 17C24F) AXILUM ROBOTICS (17A40A) presenta il primo e unico robot al mondo progettato per la Stimolazione Magnetica Transcranica (TMS). La sua tecnica di neuro stimolazione non invasiva consente applicazioni terapeutiche per le malattie psichiatriche e neurologiche, per le depressioni gravi, per i dolori neuropatici cronici o per i postumi da ictus resistenti ai trattamenti farmacologici. La TMS potrebbe cambiare la vita di milioni di persone affetti da dolori cronici. Consente di ridurre considerevolmente i sintomi resistenti ai farmaci, agendo direttamente sulle aree del cervello interessate. Commercializzate dal 2014, queste soluzioni robotizzate sono vendute o concesse in leasing con contratti di manutenzione. MDOLORIS MEDICAL SYSTEM  (17C24F) è la prima azienda al mondo in grado di fornire agli operatori sanitari sistemi di monitoraggio continuo e non invasivo del dolore. Fino ad oggi infatti, dei tre componenti dell’anestesia, solamente l’analgesia non poteva essere misurato in maniera obiettiva. Grazie a questo monitoraggio è dunque la prima volta che un medico è in grado di misurare oggettivamente il dolore provato dal suo paziente e, di conseguenza, di somministrare in modo personalizzato la quantità adeguata di antidolorifico, su pazienti sia coscienti, sia incoscienti.   MIRAVAS (17A40B) presenta VBOX ® , il primo dispositivo medico per il trattamento delle vene varicose con vapore acqueo, utilizzabile in sala operatoria. Il suo metodo d’azione, simile a quello di altre tecniche endotermiche (laser, radiofrequenza e vapore acqueo), cioè il rilascio di calore nella vena, consente di ottenere una contrazione delle fibre di collagene della parete venosa che causano l’ostruzione delle vene. Per quanto riguarda il trattamento con vapore, il principio di funzionamento della VBOX ® è quello di riscaldare l’acqua sterile contenuta nel serbatoio portatile in modo da trasformarla in vapore. Questo riscaldamento comporta anche un aumento della pressione all’interno del serbatoio fino alla pressione di vapore saturo, consentendo così l’iniezione del vapore acqueo nella vena attraverso un catetere o un ago. La patologia venosa colpisce milioni di persone, di cui la metà è affetta da vene varicose. La sfida umana ed economica è, dunque, considerevole in termini di salute pubblica. I vari sistemi sanitari europei incoraggiano l’adozione di nuove tecniche mini invasive e lo sviluppo della chirurgia ambulatoriale per conciliare il benessere del paziente e il controllo delle spese sanitarie. La VBOX ® è un dispositivo economicamente competitivo e rispettoso della procedura medica, consentendo il trattamento in ambulatorio di tutte le patologie venose. Il marchio CE lo rende immediatamente disponibile in Europa per gli angiologi e i chirurghi vascolari. PHYSIO-ASSIST (17A40C) è specializzata nei dispositivi medici destinati ai pazienti affetti da patologie respiratorie ostruttive. La gamma di prodotti Simeox ® offre agli operatori sanitari una tecnologia innovativa nella disostruzione bronchiale e soddisfa le esigenze primarie dei pazienti affetti da fibrosi cistica o da bronchite cronica: una disostruzione autonoma, efficace e meno invasiva. La sua proprietà tissotropica fluidifica il muco e crea una successione di frammentazioni attraverso la stimolazione dell’area tracheobronchiale a una frequenza e una potenza caratteristiche, favorendo il drenaggio dei bronchi. Questo dispositivo medico, i cui risultati sono provati da uno studio clinico di tolleranza, migliora l’atto medico. Permette ai pazienti di realizzare una “pulitura dei bronchi” efficace, limitando allo stesso tempo considerevolmente i costi del trattamento. Il dispositivo medico Simeox ® e i relativi materiali di consumo sono marchiati CE per poter essere venduti agli operatori sanitari tramite distributori nei mercati europei e in tutti i Paesi che seguono le normative CE. È fornito con un’interfaccia touch connessa, una custodia per il trasporto con tasche per riporre i materiali di consumo e un telecomando dedicato.   ROBOSOFT SERVICES ROBOTS (17A40E) presenta Kompaï, l’assistente connesso, che contribuisce a migliorare l’indipendenza delle persone fragili a domicilio o ospedalizzati. Questo robot migliora l’indipendenza fisica delle persone, permette loro di sentirsi sicuri, in particolare in caso di caduta, assicura il monitoraggio sanitario per una più accurata prevenzione, stimola cognitivamente e facilita la vita quotidiana, favorendo i contatti sociali grazie agli scambi con l’esterno. Permette anche di acquisire ed elaborare dati.   THERAPIXEL (17A40D) rivoluziona la chirurgia con il riconoscimento visivo senza contatto di Fluid, un sistema di navigazione delle immagini mediche destinato alla sala operatoria. Gestito interamente da comandi gestuali , permette di accedere efficacemente alla cartella radiologica del paziente in condizioni sterili. Senza contatto ! Fluid è compatibile al 100% con i PACS (sistemi di archiviazione e trasmissione d’immagini) del mercato: il dispositivo si integra come una semplice postazione di lavoro. L’agenda operatoria è utilizzata per precaricare in anticipo gli esami. Il paziente è inserito selezionandolo dalla lista operatoria del giorno. Fluid consente l’accesso a tutte le immagini del paziente: pre e intraoperatorie, a prescindere dalla modalità. 218 aziende francesi esporranno sul Padiglione collettivo organizzato da Business France (Agenzia nazionale al servizio dell’internazionalizzazione dell’economia francese) al Salone mondiale della sanità che si terrà dal 14 al 17 novembre 2016 a Düsseldorf. La collettiva francese rappresenterà tutta la filiera e sarà suddivisa in 8 Hall su 2.179 m² :   – Hall 3 : diagnostica e laboratorio; – Hall 4 e 5 : fisioterapia e ortopedia; – Hall 7a : materiali di consumo corrente, tessile, … ; – Hall 15 : nuove tecnologie informatiche e della comunicazione; – Hall 16 e 17 : elettromedicina, attrezzature per sale operatorie, ... ; – Hall 8b (Compamed) : subfornitura per la produzione medica (microtecnica, industria plastica, ecc.). Le aziende sono affiancate da 8 partner presenti sul Padiglione Francia – ALSACE BIOVALLEY - BCI - LILLE EURASANTE – CCI FRANCHE COMTE – CCI LIMOGES - MADEELI – I-CARE – MEDICEN - TECHNOPOLE TBS – SYNERGIA (Caen La Mer) – SUD De France A breve sarà disponibile il catalogo con le società presenti. Per informazione, altre 90 aziende francesi saranno presenti alla fiera al di fuori del padiglione Francia.        

Comunicato Stampa
  Moda, Decorazione e Salute

Salute

MICA: una gamma innovativa di attuatori lineari controllabili sviluppata da CEDRAT TECHNOLOGIES

Barbara Galli - 22-sept.-2016 10:33:01

CEDRAT TECHNOLOGIES è prossima al lancio della famiglia di attuatori lineari controllabili MICA (Moving Iron Controllable Actuator), dotati di relativa elettronica di controllo, per rispondere alle richieste di elevata affidabilità e durata dei settori applicativi industriali. Gli attuatori lineari MICA sono stati studiati in particolare per venire incontro alle esigenze di lunga durata, per applicazioni che richiedono un funzionamento continuo senza manutenzione per diversi anni.   Questo risultato è ottenuto grazie ad una struttura magnetica a ferro mobile con bobine e magneti fissi senza connessioni elettriche volanti e grazie all’utilizzo efficiente di cuscinetti flessibili senza contatto. Parallelamente alla famiglia di attuatori MICA, è stata specificatamente sviluppata l’elettronica CSA96 con potenza 1 kVA, con una tecnologia d’amplificatore di potenza switching che ricicla l’energia reattiva, raggiungendo un’efficienza energetica superiore al 90%.   La tecnologia degli attuatori a ferro mobile proposta da CEDRAT TECHNOLOGIES consente di ottenere le massime prestazioni del settore rispetto agli altri attuatori magnetici tradizionali. Gli attuatori della gamma MICA hanno un’elevata capacità di controllo, con livelli di forza più elevati in volumi più compatti, e con una migliore efficienza energetica. Questo alto rendimento porta a una dissipazione del calore per effetto Joule molto ridotta e consente un raffreddamento facile e diretto sulle interfacce dedicate.   La lunga vita degli attuatori MICA è una prestazione notevole, frutto della competenza e dell’esperienza di CEDRAT TECHNOLOGIES nella progettazione di cuscinetti flessibili, accumulate nel corso degli anni in applicazioni su dispositivi meccanici così come in applicazioni di lunga durata per l’industria spaziale e della difesa. Il meccanismo mobile della famiglia MICA, senza contatto, scorrevole e senza perdite per attrito, è in grado di realizzare un movimento quasi perpetuo sui supporti in flessione, prossimo alla risonanza, offrendo in tal modo al cliente una forza molto elevata, con un bassissimo consumo elettrico e una ridottissima dissipazione termica.   Notevoli sforzi sono stati dedicati al rivestimento dell’attuatore per ottenere un raffreddamento efficace a livello della bobina fissa su una struttura in alluminio, capace di dissipare per conduzione il carico termico dell’effetto Joule verso interfacce meccaniche, a loro volta raffreddate sia per convezione naturale attraverso alette, sia per convezione forzata, utilizzando getti d’aria o fluidi refrigeranti. Questo progetto offre la possibilità di utilizzare la massima forza dell’attuatore per periodi di tempo molto lunghi, che non possono essere raggiunti con gli attuatori mobili a bobina in commercio, la cui capacità di raffreddamento è bassa.   Il progetto degli attuatori MICA, senza lubrificazione e con un elevato raffreddamento termico, senza cuscinetti a sfere di durata limitata, né dispositivi di guida con cuscinetti a sfregamento, rende la gamma MICA compatibile con le applicazioni che richiedono una manutenzione ridotta, che hanno esigenze di lunga durata e che implicano l’utilizzo in ambienti critici quali quelli con temperature elevate e presenza di polveri, con un’accessibilità limitata e nessuna convezione naturale di aria refrigerante. In tal modo, la famiglia di prodotti MICA si adatta perfettamente a un funzionamento continuo, con un elevato livello d’integrazione, su macchine di produzione e in processi di lavorazione che richiedono la generazione di vibrazioni o un controllo di precisione. Informazioni su CEDRAT TECHNOLOGIES: CEDRAT TECHNOLOGIES SA è una PMI di proprietà di ACTIVE STRUCTURE Finance, con quaranta collaboratori. Ha sede a Meylan, vicino a Grenoble, ed è supportata da BPI France. CEDRAT TECHNOLOGIES SA si occupa d’innovazione nel campo degli attuatori e dei sensori per la meccatronica e le funzioni di rilevamento, realizzando prodotti, progetti e formazione. I suoi prodotti “compatti, dinamici e precisi” per “sistemi meccatronici in ambienti critici” sono riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo presso clienti che operano in diversi settori, come quello spaziale, dell’aeronautica, dell’optoelettronica, dell’automazione industriale, dei micro sistemi medicali, della strumentazione.

Comunicato Stampa
  Industria & Cleantech

Ingegneria meccanica

Plant Inter Cluster Meeting 2016 (19-20 settembre Montpellier F)

Barbara Galli - 18-juil.-2016 14:45:31

  Incontro annuale dedicato ai professionisti della filiera agricola   19 e 20 settembre 2016 a Montpellier (F)   Il Plant Inter Cluster Meeting è un evento internazionale organizzato da QUALIMÉDITERRANÉE, in collaborazione con i suoi partner VÉGÉPOLYS e TERRALIA. La 6 a edizione si svolgerà dal 19 al 20 settembre 2016 a Montpellier (F). Nel corso delle due giornate, una dozzina di poli di competitività europei, provenienti da Italia, Danimarca, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, ecc, insieme a aziende, s’incontreranno per partecipare a workshop e riunioni di lavoro, per scoprire le piattaforme tecniche e ottimizzare le collaborazioni in progetti europei del settore agricolo.     Il Plant Inter Cluster Meeting 2016 si focalizzerà sulle seguenti manifestazioni:      - riunioni B2B : occasione per incontrare futuri partner o potenziali clienti;     - workshop europei : gruppi che consentono di sviluppare progetti o collaborazioni nell’ambito d’inviti a presentare proposte per il programma Orizzonte 2020, sfida sociale 2 (sicurezza alimentare, agricoltura e silvicoltura sostenibili, ricerche marine, marittime e sulle acque interne e bioeconomia);   - workshop 1 : nuove proposte per la produzione agricola, al fine di combattere contro i fattori di stress biotici (malattie, parassiti, erbacce, ...), per la biostimolazione con lo scopo di favorire la crescita o proporre una migliore resistenza agli stress abiotici (freddo, caldo, scarsità d’acqua, ...), per migliorare la fertilizzazione, ecc;   - workshop 2 : servizi digitali per l’agricoltura, l’ICT, la raccolta selettiva, il controllo mirato delle piante infestanti, la fertilizzazione selettiva e rispettosa dell’ambiente, la protezione selettiva delle piante (compresi gli strumenti dedicati a una lotta integrata ai parassiti), e strumenti specifici per il monitoraggio dell’irrigazione;   - workshop 3 : cooperazione tra cluster. Organizzazione e sviluppo di collaborazioni tra poli di competitività europei nell’ambito del Plant Inter Cluster Meeting attraverso programmi comunitari, quali INTERREG e COSME, per acquisire informazioni sulle aree di competenza degli operatori interessati, comprese le forme alternative all’agricoltura tradizionale e a quella selettiva, per definire un piano d’azione comune.     Il programma prevede la visita della piattaforma di viticoltura selettiva EcosprayViti dell’IFV e dell’IRSTEA, di GEOSUD (GEOinformation for SUstainable Development), http://geosud.teledetection.fr/ e/o della piattaforma di tecnologia alimentare di Qualisud, http://plateforme-technologie-agroalimentaire.cirad.fr/     Una quota di partecipazione di 120 euro (IVA compresa) è richiesta come contributo ai costi legati all’organizzazione; 60 euro per i membri di V égépolys, Terralia e Qualiméditerranée.     Iscrizioni per PMI, poli di competitività, università, laboratori e centri di ricerca e sviluppo. La lingua di lavoro è l’inglese.   Iscrizione e programma completo: https://www.b2match.eu/pic2016    

Comunicato Stampa
  Industria Alimentare

Fresh fruit & vegetables and processed vegetable products

Chi siamo
Business France / Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia Business France, Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia, è un ente pubblico economico e industriale che sostiene e accompagna le imprese francesi interessate a sviluppare la propria presenza in Italia. Diretta da Didier Bourguignon, la sede milanese di BUSINESS FRANCE mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di 23 specialisti bilingue, esperti  nelle relazioni commerciali italo-francesi ed è organizzata attorno a 4 principali settori di attività: - Benessere, Moda, Habitat e Salute; - Infrastrutture, Trasporti e Industria; - Prodotti e Tecnologie Agroalimentari; - Nuove Tecnologie, Innovazione e Servizi. BUSINESS FRANCE ITALIA propone alle imprese francesi e italiane molteplici servizi: Consulenza: informa le società francesi riguardo le opportunità e le condizioni di accesso al mercato italia

Per saperne di più

    
    You Buy France 

    

    Rail industry 

   

    Vivapolis  

   

    Healthindustry

   

    Axema

          
   
Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni