Fresh fruit & vegetables and processed vegetable products

EVENTO Business France: Incontri franco-italiani nel settore del BIO

Barbara Galli - 08-juin-2017 12:41:54

Business France Italia ha organizzato il 30 maggio 2017 a Torino incontri B2B tra la distribuzione specializzata nel biologico e aziende francesi del settore, con un’offerta complementare a quella locale.   La prima edizione del “ Vendre à des grands comptes BIO en Italie ” ha visto l’incontro tra 7 aziende francesi e uno dei gruppi leader della distribuzione biologica in Italia. L’evento ha permesso ai fornitori francesi di presentare prodotti di alta qualità, i cui marchi sono già un riferimento sul mercato transalpino.                                                                                                                                       La gamma dei prodotti presentati è stata apprezzata dagli operatori italiani sia per il loro gusto che per il loro carattere innovativo: succhi a base di fico d’India, hummus fresco a base di legumi senza conservanti o additivi, birre senza glutine, torte e pani senza glutine o lattosio, cereali per la colazione a base di avena, sidri, pasta senza glutine a base di riso… Un’offerta complementare a quella italiana e corrispondente alle esigenze dei consumatori di prodotti biologici, che ha suscitato l’interesse dei buyers italiani.              


Plant Inter Cluster Meeting 2016 (19-20 settembre Montpellier F)

Barbara Galli - 18-juil.-2016 14:45:31

  Incontro annuale dedicato ai professionisti della filiera agricola   19 e 20 settembre 2016 a Montpellier (F)   Il Plant Inter Cluster Meeting è un evento internazionale organizzato da QUALIMÉDITERRANÉE, in collaborazione con i suoi partner VÉGÉPOLYS e TERRALIA. La 6 a edizione si svolgerà dal 19 al 20 settembre 2016 a Montpellier (F). Nel corso delle due giornate, una dozzina di poli di competitività europei, provenienti da Italia, Danimarca, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, ecc, insieme a aziende, s’incontreranno per partecipare a workshop e riunioni di lavoro, per scoprire le piattaforme tecniche e ottimizzare le collaborazioni in progetti europei del settore agricolo.     Il Plant Inter Cluster Meeting 2016 si focalizzerà sulle seguenti manifestazioni:      - riunioni B2B : occasione per incontrare futuri partner o potenziali clienti;     - workshop europei : gruppi che consentono di sviluppare progetti o collaborazioni nell’ambito d’inviti a presentare proposte per il programma Orizzonte 2020, sfida sociale 2 (sicurezza alimentare, agricoltura e silvicoltura sostenibili, ricerche marine, marittime e sulle acque interne e bioeconomia);   - workshop 1 : nuove proposte per la produzione agricola, al fine di combattere contro i fattori di stress biotici (malattie, parassiti, erbacce, ...), per la biostimolazione con lo scopo di favorire la crescita o proporre una migliore resistenza agli stress abiotici (freddo, caldo, scarsità d’acqua, ...), per migliorare la fertilizzazione, ecc;   - workshop 2 : servizi digitali per l’agricoltura, l’ICT, la raccolta selettiva, il controllo mirato delle piante infestanti, la fertilizzazione selettiva e rispettosa dell’ambiente, la protezione selettiva delle piante (compresi gli strumenti dedicati a una lotta integrata ai parassiti), e strumenti specifici per il monitoraggio dell’irrigazione;   - workshop 3 : cooperazione tra cluster. Organizzazione e sviluppo di collaborazioni tra poli di competitività europei nell’ambito del Plant Inter Cluster Meeting attraverso programmi comunitari, quali INTERREG e COSME, per acquisire informazioni sulle aree di competenza degli operatori interessati, comprese le forme alternative all’agricoltura tradizionale e a quella selettiva, per definire un piano d’azione comune.     Il programma prevede la visita della piattaforma di viticoltura selettiva EcosprayViti dell’IFV e dell’IRSTEA, di GEOSUD (GEOinformation for SUstainable Development), http://geosud.teledetection.fr/ e/o della piattaforma di tecnologia alimentare di Qualisud, http://plateforme-technologie-agroalimentaire.cirad.fr/     Una quota di partecipazione di 120 euro (IVA compresa) è richiesta come contributo ai costi legati all’organizzazione; 60 euro per i membri di V égépolys, Terralia e Qualiméditerranée.     Iscrizioni per PMI, poli di competitività, università, laboratori e centri di ricerca e sviluppo. La lingua di lavoro è l’inglese.   Iscrizione e programma completo: https://www.b2match.eu/pic2016    


SIVAL Salone dell’eccellenza vegetale sarà al centro della Plants Week

Barbara Galli - 10-nov.-2014 12:12:10

SIVAL 2015: un evento assolutamente innovativo Parco esposizioni Angers (F) L’edizione 2015 del Salone Internazionale delle Produzioni Vegetali SIVAL aprirà i battenti dal 13 al 15 gennaio 2015 al Parco Esposizioni di Angers. Al centro della Plants Week1, questa nuova edizione sarà ancora una volta un appuntamento imperdibile per tutti gli operatori della filiera dell’eccellenza vegetale. Saldamente ancorato al tema dell’innovazione al servizio della filiera e del futuro delle produzioni vegetali, SIVAL 2015 metterà in luce tutte le novità del settore grazie alla partecipazione di oltre 600 espositori e all’organizzazione di numerosi eventi. Continua...


EXPO 2015 , LA FRANCIA POSA LA PRIMA PIETRA DEL SUO PADIGLIONE

Barbara Galli - 30-sept.-2014 17:07:04

Lunedí 29 settembre è iniziata ufficialmente la fase di costruzione del Padiglione Francese sul sito di Expo Milano 2015. La cerimonia di posa del primo “arco” del Padiglione francese, un’innovativa struttura in legno del Jura, è avvenuta in presenza del Ministro francese dell’agricoltura Stéphane Le Foll, del Ministro italiano delle politiche agricole Maurizio Martina e del Commissario Generale del Padiglione Francese Alain Berger.


Saremo presenti a FLORMART Padova 11-13 settembre 2013

Barbara Galli - 07-janv.-2013 09:35:52

In occasione del Flormart, salone internazionale del florovivaismo,  il Bureau Ubifrance organizza due stand collettivi: uno spazio Francia nel settore piante e vivaisti e uno nel settore materiale e attrezzi agricoli. Lo stand Francia vedrà la partecipazione delle eccellenze della regione Loira, culla del florovivaismo in Francia, nonché di aziende che propongo materiali e soluzioni innova t i ve per il settore. Per maggiori informazioni contattare Luigina TRENTO luigina.trento@ubifrance.fr


Chi siamo
  Jean-Pierre Houssel , responsabile del polo AGROTECH Il polo AGROTECH di Business France sostiene e orienta le aziende francesi desiderose di sviluppare i propri affari sul mercato italiano dell’agroalimentare. Grazie alla conoscenza degli esperti del polo, le aziende francesi hanno la possibilità di identificare e incontrare partner e clienti finali italiani dei settori: agroalimentare, bevande, forniture agricole, macchine e dispositivi per l’agricoltura e delle industrie agroalimentari.   Il team è costituito da 3 business developers:   -  Luigina Trento   : prodotti ittici, prodotti lattiero-caseari, carne, forniture per le  produzioni animali  luigina.trento@businessfrance.fr -  Angélique Petelet : vini, distillati e bevande   angelique.petelet@businessfrance.fr -  Julian Gautier  : frutta e verdura fresca e surgelata, grandi colture e prodotti trasformati della

Per saperne di più

    
    You Buy France 

    

    Rail industry 

   

    Vivapolis  

   

    Healthindustry

   

    Axema

          
   
Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni